CAMUNIA 0 PEDROCCA 1 : NON CE L’HA FATTA LA CAMUNIA

Partita attesissima la finale play off tra Camunia e Pedrocca, in palio l’accesso alla catergoia superiore, la Camuina può avvalersi di due risultati su tre , il Pedrocca può solo vincere. La coreografia è quella dei grandi avvenimenti, il Comunale fa il pieno, molti gli spettatori al seguito in attesa del grande evento. La partita è squallida, brutta da vedere e non ci si diverte, poi ai primi secondi del secondo tempo, il roccambolesco gol beffa , la partita si scuote un pochino, il Pedrocca fa un non gioco e accumala una sfilza di ammonizione e un’espulsione, ma anche con l’avversario in 10 la Camunia non ne sa approfittare , due nitide occasioni che fanno urlare al gol e nulla di più , nemmeno l’arbitro è all’altezza per dirigere questa finale, ha fischiato moltissimo e preso decisione sbagliate , poi cala il sipario e finisce tutto con tafferugli tra giocatori e tifosi.Una giornata pessima in tutti i sensi, anche il tempo lo era, sicuramente la Camunia meritava la promozione, visto il grande campionato che ha condotto, purtroppo questo è il calcio e questo è lo sport.

IMG_4129IMG_4133  IMG_4126 IMG_4125 IMG_4127 IMG_4132 IMG_4130IMG_4131

Karate Samurai-Ryu: Campionati Italiani Juniores

 

 

 

 

Il fine settimana dell’11 e 12 Maggio presso il Palafijlkam di Ostia Lido  si sono tenuti il Campionato Juniores di Kumite Maschile e Femminile 2019, ed anche tre nostri atleti vi hanno partecipato Federica Mora nei – 59 kg. Chiara Rossini nei – 53 Kg. e Lorenzo Zoanni nei -75 kg.  oltre ai nostri era in gruppo anche Marco De Bosis della Società del Maestro Soldi Karate Camuno Chinte che ha gareggiato nei – 50 Kg.
I primi a scendere sul tatami sono stati i maschi nella giornata di sabato Lorenzo nel primo incontro ha trovato un’avversario che non lo ha molto impensierito ed ha gestito l’incontro nel migliore dei modi anche se è finito senza nessun punto gli ha permesso di vincere alle bandierine, anche nel successivo le cose poteva andare per il meglio, ma forse la poca esperienza di gare di livello come questo ed hanno permesso al suo avversario di prendere l’iniziativa e portarsi in vantaggio, senza consentirgli di gestire l’incontro come il precedente, e la vittoria è sfumata.
Nel pomeriggio è stata la volta di Marco che pur trovandosi di fronte un forte avversario con parecchia esperienza di gare internazionali, non gli aveva lasciato troppi spazi, ma a causa di un infortunio occorsogli al piede lo a costretto ad abbandonare l’incontro prima del termine, precludendogli anche l’accesso ad eventuali ripescaggi.
Nella mattinata di domenica è stata la volta della ragazze che sono scese entrambe a poca distanza, la prima è stata Chiara che pur disputando un più che valido incontro non è stata in grado di portare nessun punto a bersaglio ed ha perso alle bandierine per 3 a 2, che ora a mente fredda ci fa un po’ di rabbia perché bastava solo più cattiveria e determinazione e l’esito era di certo diverso.
Federica dal canto suo era la meno esperta di tutti i compagni, si è trovata una forte atleta laziale che l’ha messa subito alle corde impedendole ogni iniziativa, vincendo l’incontro prima del termine del tempo.
Avevamo chiesto ai nostri ragazzi di vivere questa esperienza in maniera positiva  costruttiva e le risposte dei nostri ragazzi seppur senza risultati ci sono state, tutti sono scesi sul tatami in maniera dando il meglio delle loro potenzialità, non si sono arresi hanno lottato e questo è buono, ora stanno già preparando la prossima gara che si svolgerà a Bellaria il 25/26 Maggio per i Campionati Italiani ASC e vogliamo assieme a loro portare a casa altri buoni risultati.

karate6 karate5 karate4 karate3 Karate2

KARATE SAMURAI RYU – GRANDE SPETTACOLO A PONTE PER IL 40 ESIMO

Spettacolo veramente eccezionale domenica 14 Aprile a Ponte di Legno, il M° Nodari Fabrizio con i suoi validi collaboratori, ha organizzato una manifestazione unica come volume e qualità. In occasione del 12 trofeo Bresciano di Karate cadevano i 40 anni di Attività a Malonno per questa disciplina, Fabrizio è riuscito a mettere insieme il tutto, sfornando uno evento di altissimo livello organizzativo. Oltre 500 iscritti , palazzetto di Ponte di Legno strapieno come pochissime volte si è visto per un evento sportivo, grande ricorrenza per i 40 anni del Karate Malonnese, Presenti le Massime Autorità Federali Bresciane e Nazionali , delegazione US Malonno , Autorità del Posto,TeleBoario, Giornalista Della Gazzetta . Devo fare i miei personalissimi complimenti Al maestro Nodari, sono fiero di te per i risultati ottenuti e per la dedizione a questo sport ….OSS!!!

Claudio Copetti

 

 

FB_IMG_1555318952128IMG-20190415-WA0006

12 TROFEO BRESCIANO KARATE

5^ Tappa 14 Aprile 2019  Ponte di Legno

PONTE DI LEGNO CAPITALE DEL KARATE GIOVANILE BRESCIANO

Domenica 14 aprile nella splendida cornice del Palasport di Ponte di Legno si è svolta la 5^ e ultima tappa del 12° Trofeo Bresciano Karate, erano presenti circa 570 ragazzi suddivisi nelle varie categorie del Progetto Giovanile ed in quelle riservate agli agonisti Esordienti e Cadetti nelle Prove di Kata e Kumite.

In questa occasione si sono svolte anche le premiazioni dell’intero Torneo che ha preso il via a Dicembre a Gavardo, pertanto al termine di ogni categoria i primi 10 ragazzi delle categorie del progetto ed i primi 4 per gli agonisti venivano chiamati sul palco per ritirare il premio e ricevere il giusto tributo da parte del pubblico presente.

I numeri del Torneo sono importanti perché hanno visto transitare tra le varie tappe almeno un migliaio di ragazzi con una media di 600 atleti iscritti, la valenza del progetto si nota con un aumento impressionante nei risultati che le  società bresciane hanno ottenuto in questi ultimi anni sia a livello regionale che nazionale ed internazionale.

La Manifestazione magistralmente organizzata dalla ASD Samurai-Ryu Vallecamonica del M° Fabrizio Nodari e dai suoi collaboratori, è stata l’occasione anche per festeggiare in maniera importante il traguardo dei 40° anniversario della fondazione del Samurai-Ryu. Alla cerimonia erano presenti le autorità comunali e sportive dei paesi dove la società è presente con i propri corsi, Malonno, paese in cui è stata fondata, Edolo, paese dove risiede la Sede Sociale e Ponte di Legno, paese ospitante.

Sono stati invitati anche i Maestri fondatori, per il M° Tullio erano presenti i familiari, in quanto prematuramente scomparso nel 2011, e il M° Claudio Copetti, entrambi hanno avuto un ruolo fondamentale nella crescita della Società, sono stati presentati anche i componenti del Direttivo e tutto lo staff tecnico, tutte figure importanti per poter realizzare quanto fatto fino ad ora.

Erano presenti sul palco anche personalità Federali di elevato spessore, come il Direttore Tecnico Regionale M° Franco Genocchio, il Presidente Provinciale M° Roberto Armanelli, oltre che naturalmente l’anima del Torneo il Responsabile dell’attività giovanile della Provincia di Brescia M° Ermanno Bertelli.

Oltre a queste personalità sono stati presentati anche i due nuovi tecnici bresciani della Nazionale Giovanile di Karate, il M° Francesco Maffolini per il settore Kata e il M° Simone Genocchio per il Kumite.

La manifestazione è stata presentata in maniera superba e professionale da una conduttrice d’eccezione la Karateca Chiara Soldi che ha reso l’apertura della manifestazione, come la cerimonia del 40° ed anche le  premiazioni di tutte le categorie un momento di magico grazie alla sua dialettica e simpatia.

L’attività giovanile non si ferma ancora perché il 01 maggio a Roncadelle si svolgerà il Regionale e molti dei Karatechi presenti a Ponte Di Legno si daranno nuovamente battaglia.

 

 

FB_IMG_1555318964725 FB_IMG_1555318942141  IMG-20190414-WA0060 sdr

ANCHE MALONNO IN BLU PER L’AUTISMO

Quest’anno gli enti che costituiscono  Autisminsieme hanno organizzato diversi momenti di festa in Brescia in occasione della giornata mondiale del 2 aprile, oltre a sostenere  e condividere  la campagna di sensibilizzazione sull’autismo “Light it up blue”. L’iniziativa, mondiale, vuole illuminare di blu il mondo intero. Il blu è il colore dell’autismo. E’ stato chiesto ai sindaci di accendere una luce blu sui comuni, ma l’iniziativa non vuole essere solo per le autorità, ma per ognuno.
Accendi anche tu la tua luce blu.. sarebbe bello che oggi bambino lo facesse a casa propria.

1d730253-d010-4a88-af74-8d5899254322 1a38a8fc-1f72-4ae2-bb08-0160b80235d6

eaa55d43-1cab-467c-908d-b289d52a3e04

KARATE CAMPIONATI REGIONALI , SAMURAI RYU PRESENTE

 

Le squadre agonistiche del Samurai-Ryu e del Karate Camuno Chinte del M° Claudio Soldi si sono presentate a questo importante appuntamento con 4 atleti e precisamente Federica Mora, Chiara Rossini e Lorenzo Zoanni per il Samurai Ryu e Marco De Bosis per il Karate Camuno Chinte, e per tutti si sono aperte le porte della fase nazionale.

 

Le ragazze sono scese in campo al mattino e dopo un avvio stentato che ha precluso ad entrambe l’accesso alla finalissima, si sono presentate ai ripescaggi con una grinta e determinazione tale che ha visto Chiara imporsi sulle sue avversarie in maniera decisa e determinata vincendo il primo con un secco 4 a 0 ed il secondo incontro che valeva il bronzo con 4 bandierine ad 1, Federica invece pur gestendo al meglio la gara è uscita sconfitta di misura ma trovandosi in un gruppo numeroso il 7° posto le ha permesso  l’accesso alle fasi nazionali.
Nel pomeriggio i ragazzi ci hanno regalato altre emozioni, il primo è stato Marco che si imposto su suoi avversari arrivando alla finalissima, ma qui il forte atleta di casa sostenuto anche dal pubblico ha avuto la meglio, comunque la medaglia d’argento è un più che buon risultato, poi è stata la volta di Lorenzo che anche lui entra in gara troppo teso forse anche perché conosce bene Giacomo il suo avversario e l’incontro si conclude alle bandierine perché nessuno dei due ha portato delle tecniche a segno, ma nei ripescaggi la musica cambia e la medaglia di bronzo è sua.
Al termine si riportano in valle due bronzi ed un’argento, ed un 7° posto,   un ottimo bottino visto come si erano messe le cose all’inizio, ora sotto a lavorare perché il tempo passa velocemente anche se maggio sembra lontano, ed anche in quel di Ostia i nostri ragazzi ci vogliono regalare altre emozioni.
KARATE 4
KARATE 3
KARATE2
KARATE1

CALCETTO NATALIZIO : IL TITOLO 2018-19 VA ALLA RESÈGA

IMG_2413 1A CLASS   RASEGA UNITED

IMG_2410 2A CLASS  AGORÀ JOHN BOYS

IMG_2408 3A CLASS  BAR LA SIESTA

IMG_24054A CLASS GROSSA SORPRESA       REAL PAPÀ

IMG_2454CAPO CANNONIERE CRISTIAN CALZAFERRI  (CIGLIO )

IMG_2420MIGLIOR GIOCATORE  GIUSEPPE ZENONI (JONKO)

IMG_2416MIGLIOR PORTIERE GIACOMINI OMAR

 

IMG_2417MIGLIOR  GIOVANE GICOMINI ALESSANDRO

casalini 2018PALLONE D’ORE 2018  DANIEL CASALINI

 

DISCORSO DEL SINDACO GIOVANNI GHIRARDI

IMG_2364IMG_2362

DISCORSO PRESIDENTE US FABIO CALZAFERRI

IMG_2367IMG_2365

 

ALESSANDRO SCOLARI MALONNO NEWS

 

 

IMG_2456IMG_2455

 

LA TERNA ARBITRALE MAZZUCCHELLI ROSSINI MENOLFI

IMG_2424IMG_2359

 

 

LE BELLISSIME IMMANCABILI ONNIPRESENTI FEDERICA E NOEMI ACCOMPAGNATE DAL MITICO JOHN

 

 

 

IMG_2427

 

IL GRANDE AFFIATATISSIMO COMPLESSO DEL  US

IMG_2428

 

CARRELLATA DI TUTTE LE ALTRE FOTO

IMG_2378

IMG_2380IMG_2382IMG_2391IMG_2392IMG_2400IMG_2403 [Read more...]

CALCETTO NATALIZIO : FASE FINALE

 

 

 

 

Anche quest’anno siamo giunti alla fase finale del ormai consueto torneo Natalizio di calcetto.                                                 da diversi anni questa manifestazione ” il memorial GRAZIANO MORA” ci tiene compagnia con tantissimi incontri di caclio, dai piccolissimi fino ad arrivare alla categoria senior. Questa sera ci saranno le finalissime di tutte le categorie, inclusa le premiazioni e la consegna del Pallone D’oro che malonno news dedica al miglior giocatore di tutta l’annata calcistica. Ieri sera si sono giocate le semifinali, lasciondo i seguenti verdetti :

BAR LA SIESTA - RASEGA UNITED    3 – 5

e con grande sorpresa in semifinale

REAL PAPA’ – BAR AGORA’ JOHN BOYS  2-9

LE FINALISTE DI QUESTA SERA SARANNO:

RASEGA UNITED             CONTRO I                      JOHN BOYS BAR AGORA’

Rasega UnitedBar Agorà.

 

RIPORTIAMOI I CALENDARI DELLE MANIFESTAZIONI

IMG_2325IMG_2327 IMG_2326

E LE FOTO DELLE SQUADRE PARTECIPANTI ( AD ECCETTO DI DUE NON PERVENUTE)

bar la Siesta  Dinamo Maloòn real papa  bonetti auto bcbefe63-7219-4e32-98ab-6bacfd002515

VI ASPETTIAMO QUESTA SERA PER IL GRAN GALA’ DI FINALI E PREMIAZIONI.

KARATE MALONNO : NODARI FABRIZIO E’ DIVENTATO ….Cintura Nera 6° Dan

 

Era poco più di uno sbarbatello che mi sbagliava spesso i Kata, a volte anche incostante, francamente all’epoca mai avrei pensato che avrebbe fatto tanta strada, ma era un mio allievo, anzi una mia Cintura Nera e io dei miei ne sono sempre stato fiero a prescindere, ora questo risultato che ti fregia da valore ai tuoi ma anche miei sforzi ….orgoglioso di te Fabri complimenti !!!

Claudio Copetti

ESAMI NAZIONALI GRADUAZIONE 6° DAN

Sabato 17 e Domenica 18 novembre 2018 presso il Centro Olimpico Federale della Fijlkam si sono tenuti gli esami per 4/5 e 6° Dan, ed anche il Maestro Fabrizio Nodari della ASD Samurai-Ryu Vallecamonica assieme ad altri Maestri bresciani, si è presentato a questo importante appuntamento.

Ha sostenuto la prova in coppia con al Maestro Marco Franzoni della ASD Karate Camuno Chinte, l’esame consisteva nella discussione della Tesina che riguardava l’ingresso olimpico del Karate e le ripercussioni positive e a volte negative  che appuntamenti di tale portata possono avere su Federazioni che come la nostra non hanno una visibilità mediatica importante. Al termine della prova teorica si è poi passati alla parte pratica che prevedeva l’esecuzione di 2 Kata di stile e la relativa applicazione (Bunkai) con un compagno. Terminata questa prova è stata la volta della prova di Kumite ( combattimento libero ) per una durata di circa 60”.

In contemporanea a fianco erano impegnati altri 2 tecnici Bresciani per il medesimo Esame,  Ermanno Bertelli e Antonio Tatoli, compagni nella preparazione di questo esame ed anche loro si sono dimostrati all’altezza di un così importante obbiettivo.

Al termine la soddisfazione è stata tanta per tutti, in quanto un tale risultato non arriva per caso, ci si lavora da parecchi decenni, perche parliamo di un percorso che per alcuni è iniziato negli anni ’70, e nel caso del M° Nodari precisamente nel 1983, sotto la guida prima del M° Tullio Mariotti prematuramente scomparso nel 2011 e poi con il M° Copetti Claudio fino al 1993, per poi andare avanti con le proprie forze ma sempre sostenuto da entrambi, per i quali è stato sempre riconoscente.

Questo non deve essere considerato un punto di arrivo, ma un nuovo punto di partenza perché c’è ancora molto da imparare nel mondo della nostra disciplina,  e come dicono in molti il Maestro che non ha più nessun interesse a migliorarsi, difficilmente riuscirà a stimolare i propri allievi e nel breve tempo li perderà tutti.

I ringraziamenti vanno anche alla Famiglia del Samurai-Ryu di oggi, a partire dal Presidente Roberto Bettoni e il Vice Presidente Mirko Piazzani e dallo Staff Tecnico con  Remo Bazzana, Adriano Caristia, Paolo Zonta, Domenico Chiminelli e Alberto Brunelli, ed a tutti gli allievi, che seppur in modalità diverse hanno permesso al M° Fabrizio di avere sempre stimoli positivi per andare avanti nel suo percorso.

Ma dietro tutto questo la FAMIGLIA che veramente bisogna ringraziare è quella che sta a casa, perche è grazie a loro se si riescono ad ottenere risultati del genere, per cui è giusto ricordarli come meritano Stefania, Veronica, Alberto e Laura

GRAZIE GRAZIE GRAZIE GRAZIE GRAZIE GRAZIE

 

46470468_10215475276109334_6514398891817828352_n46353040_10215475277949380_1104616625904025600_n46355549_10215475283269513_3647951213254672384_n

46355541_10215475283069508_4977115811794649088_n 46431645_10215481877274359_6037189602454798336_o

ADAMELLO VOLLEY- Strepitosa quanto incredibile impresa delle guerriere di Luca Mariotti

ADAMELLO VOLLEY
VINCE IL TROFEO BRESCIA FIPAV UNDER 18 FEMMINILE

SUCCEDE SOLO A CHI CI CREDE… Questo è lo slogan usato dalle nostre ragazze UNDER 18 che con grande determinazione hanno vinto il trofeo Brescia FIPAV.

Questa impresa arriva da lontano…si, c’è molto lavoro dietro… non pensiate sia stato facile, non potete immaginare quanto, ma ne è valsa la pena…eccome se ne è valsa la pena.

Cronaca di una stagione:

La stagione era partita in sordina, dopo una buona preparazione precampionato e un buon livello tecnico raggiunto… la squadra non riusciva ad esprimere il suo potenziale, vuoi per problemi di coesione nel gruppo, carattere , atteggiamento, … oppure l’asticella dell’obiettivo posta troppo in alto….??? questo si verificava in partita, mentre in allenamento la squadra giocava bene.  Quindi, ancor prima della tecnica, abbiamo dovuto affrontare numerosi problemi non facili, ma grazie a un lavoro minuzioso e paziente sul gruppo e sulla squadra eravamo fiduciosi che alla fine sarebbe uscito qualcosa di importante.
Nella seconda parte della stagione la squadra ha capito che se si crede o si sogni una cosa, si può realizzare, niente è impossibile… ma bisogna provarci !!
I segnali cominciano ad arrivare….Girone primavera 6 partite… 6 vittorie, soprattutto con la vittoria nel derby contro Berzo che ci permette di conquistare il primo posto nel girone.
Quarto di finale !!!… contro la nostra “bestia nera” la Capriolese… in questa stagione l’abbiamo affrontata 3 volte …3 sconfitte senza storia !!!
Invece succede quello che non ti aspetti , grande vittoria per 3 a 1…dimostrando grande lucidità e determinazione…. siamo in semifinale !!
Arrivano le “giganti” di Manerbio un altra “Mission impossible” dopo una battaglia di oltre 2 ore vinciamo 3-2 e conquistiamo la finale !!
Finale contro le forti Valsabbine …squadra temibile in tutti i reparti , grande organizzazione in difesa e gioco veloce… anche qui una partita al cardiopalma… anche qui 5 set tiratissimi soprattutto il 5° set con le nostre ragazze sotto 14-11 !!! sembrava ormai fatta per il Valsabbia … ma non avevano ancora fatto i conti con la voglia di vincere delle nostre “guerriere”… che annullano 3 match point andando sul 14-14 per poi chiudere 16-14 dando inizio ai festeggiamenti…una grandissima impresa…che spettacolo le nostre ragazze …grande merito a loro per averci creduto fino in fondo.

Under 18 FIPAV

Alessia Ceri , Alessia Morosini, Beatrice Bontempi, Eleonora Perciballi, Giorgia Lo Bracco, Giulia Grazioli, Martina Gelfi, Martina Miserina, Ylenia Armeni (Cap.), Silvia Gelmi, Valentina Grola

Allenatori

Luca Mariotti e Maddalena Guarinoni

Il miglior riconoscimento per la fatica fatta non è ciò che se ne ricava, ma ciò che si diventa grazie ad essa. (John Ruskin)

NON E’ TANTO IMPORTANTE L’OBIETTIVO RAGGIUNTO QUANTO IL PERCORSO FATTO PER CONQUISTARLO.
LA COPPA SARA’ RIPOSTA IN UNA BACHECA. NEL NOSTRO CUORE RESTERA’ IL LEGAME COSTRUITO IN QUESTI ANNI E LE COSE PIU’ BELLE VISSUTE INSIEME, COMPRESA QUESTA VITTORIA.

4b959068-b9de-45d4-9ca3-a6f75f76fcfa

Screenshot_20180525-231352

IMG-20171112-WA0010

f9538b77-0922-4a2c-8625-5f5d64f10f3d

eceaf68e-c1ca-45b1-b7d6-60a066cafbf0