Torneo calcetto natalizio

Ritorna puntuale l’attesissimo torneo di calcetto indoor più chiaccherato della Valle dedicato a bambini, ragazzi e adulti.

Tutto è pronto per un torneo con i controfiocchi, quindi scaricate regolamento e moduli qui sotto e partecipate numerosi

KARATE MALONNO : NODARI FABRIZIO E’ DIVENTATO ….Cintura Nera 6° Dan

 

Era poco più di uno sbarbatello che mi sbagliava spesso i Kata, a volte anche incostante, francamente all’epoca mai avrei pensato che avrebbe fatto tanta strada, ma era un mio allievo, anzi una mia Cintura Nera e io dei miei ne sono sempre stato fiero a prescindere, ora questo risultato che ti fregia da valore ai tuoi ma anche miei sforzi ….orgoglioso di te Fabri complimenti !!!

Claudio Copetti

ESAMI NAZIONALI GRADUAZIONE 6° DAN

Sabato 17 e Domenica 18 novembre 2018 presso il Centro Olimpico Federale della Fijlkam si sono tenuti gli esami per 4/5 e 6° Dan, ed anche il Maestro Fabrizio Nodari della ASD Samurai-Ryu Vallecamonica assieme ad altri Maestri bresciani, si è presentato a questo importante appuntamento.

Ha sostenuto la prova in coppia con al Maestro Marco Franzoni della ASD Karate Camuno Chinte, l’esame consisteva nella discussione della Tesina che riguardava l’ingresso olimpico del Karate e le ripercussioni positive e a volte negative  che appuntamenti di tale portata possono avere su Federazioni che come la nostra non hanno una visibilità mediatica importante. Al termine della prova teorica si è poi passati alla parte pratica che prevedeva l’esecuzione di 2 Kata di stile e la relativa applicazione (Bunkai) con un compagno. Terminata questa prova è stata la volta della prova di Kumite ( combattimento libero ) per una durata di circa 60”.

In contemporanea a fianco erano impegnati altri 2 tecnici Bresciani per il medesimo Esame,  Ermanno Bertelli e Antonio Tatoli, compagni nella preparazione di questo esame ed anche loro si sono dimostrati all’altezza di un così importante obbiettivo.

Al termine la soddisfazione è stata tanta per tutti, in quanto un tale risultato non arriva per caso, ci si lavora da parecchi decenni, perche parliamo di un percorso che per alcuni è iniziato negli anni ’70, e nel caso del M° Nodari precisamente nel 1983, sotto la guida prima del M° Tullio Mariotti prematuramente scomparso nel 2011 e poi con il M° Copetti Claudio fino al 1993, per poi andare avanti con le proprie forze ma sempre sostenuto da entrambi, per i quali è stato sempre riconoscente.

Questo non deve essere considerato un punto di arrivo, ma un nuovo punto di partenza perché c’è ancora molto da imparare nel mondo della nostra disciplina,  e come dicono in molti il Maestro che non ha più nessun interesse a migliorarsi, difficilmente riuscirà a stimolare i propri allievi e nel breve tempo li perderà tutti.

I ringraziamenti vanno anche alla Famiglia del Samurai-Ryu di oggi, a partire dal Presidente Roberto Bettoni e il Vice Presidente Mirko Piazzani e dallo Staff Tecnico con  Remo Bazzana, Adriano Caristia, Paolo Zonta, Domenico Chiminelli e Alberto Brunelli, ed a tutti gli allievi, che seppur in modalità diverse hanno permesso al M° Fabrizio di avere sempre stimoli positivi per andare avanti nel suo percorso.

Ma dietro tutto questo la FAMIGLIA che veramente bisogna ringraziare è quella che sta a casa, perche è grazie a loro se si riescono ad ottenere risultati del genere, per cui è giusto ricordarli come meritano Stefania, Veronica, Alberto e Laura

GRAZIE GRAZIE GRAZIE GRAZIE GRAZIE GRAZIE

 

46470468_10215475276109334_6514398891817828352_n46353040_10215475277949380_1104616625904025600_n46355549_10215475283269513_3647951213254672384_n

46355541_10215475283069508_4977115811794649088_n 46431645_10215481877274359_6037189602454798336_o

#LoPanNer: festa della Valle Camonica

[riportiamo integralmente]
Lo Pan Ner è la grande festa della Valle Camonica. Non è la festa di un singolo comune o di un’area specifica ma è la festa delle comunità che popolano questi territori. Comunità che si auto organizzano e si mettono in rete: è il caso dell’Area tra Sonico, Malonno, Odecla e Loritto.

Il 13/10, al mulino Salvagni di Lava, sarà possibile assistere alla molitura della segale e alla pilatura dell’orzo, subito dopo si potrà fare una visita guidata al Forno di San Faustino e terminare con un pranzo a Odecla con assaggio di prodotti locali, pizza con la segale e minestra di segale.

Il 14/10, si potrà assistere alla panificazione nei forni di Loritto per poi salire, con pane nello zaino, verso le trincee della Guerra Bianca. Dalle 15.30/16.00 gli ospiti potranno degustare vini IGT Valle Camonica nel forno Buladur di Sonico.

Maggiori informazioni le trovi qui:https://goo.gl/fxrmfj

ZUCCA RECORD! 913kg e record italiano per Augusto Salvagni

Questa volta la vittoria è sua.

Augusto Salvagni da Lava sale sul gradino più alto del podio della sagra “sale in zucca” di Salemarasino per aver coltivato la zucca più pesante. Grandissima emozione del vincitore che riesce a mettere a segno il colpaccio, conquistando anche il record italiano di specialità, dopo anni di tentativi che non gli avevano mai regalato la vittoria.

Di seguito cliccate play per la video intervista al nostro compaesano by Bonivano

1000 cime 1000

Lunedì 27 Agosto 2018: una data che resterà impressa nei ricordi più lieti del nostro compaesano Lorenzo Morelli.

Con dedizione ha scalato il Campanone del Coppo (vetta sul versante destro della Val Salarno) raggiungendo così la sua millesima cima alpinistica posta a quota 2766 mslm.

Complimenti da tutta la redazione

APS: doppia gara

l’associazione di pesca sportiva malonnese propone due gare interessanti dedicate a grandi e piccini in occasione dell’apertura continuativa di agosto

ADAMELLO VOLLEY- Strepitosa quanto incredibile impresa delle guerriere di Luca Mariotti

ADAMELLO VOLLEY
VINCE IL TROFEO BRESCIA FIPAV UNDER 18 FEMMINILE

SUCCEDE SOLO A CHI CI CREDE… Questo è lo slogan usato dalle nostre ragazze UNDER 18 che con grande determinazione hanno vinto il trofeo Brescia FIPAV.

Questa impresa arriva da lontano…si, c’è molto lavoro dietro… non pensiate sia stato facile, non potete immaginare quanto, ma ne è valsa la pena…eccome se ne è valsa la pena.

Cronaca di una stagione:

La stagione era partita in sordina, dopo una buona preparazione precampionato e un buon livello tecnico raggiunto… la squadra non riusciva ad esprimere il suo potenziale, vuoi per problemi di coesione nel gruppo, carattere , atteggiamento, … oppure l’asticella dell’obiettivo posta troppo in alto….??? questo si verificava in partita, mentre in allenamento la squadra giocava bene.  Quindi, ancor prima della tecnica, abbiamo dovuto affrontare numerosi problemi non facili, ma grazie a un lavoro minuzioso e paziente sul gruppo e sulla squadra eravamo fiduciosi che alla fine sarebbe uscito qualcosa di importante.
Nella seconda parte della stagione la squadra ha capito che se si crede o si sogni una cosa, si può realizzare, niente è impossibile… ma bisogna provarci !!
I segnali cominciano ad arrivare….Girone primavera 6 partite… 6 vittorie, soprattutto con la vittoria nel derby contro Berzo che ci permette di conquistare il primo posto nel girone.
Quarto di finale !!!… contro la nostra “bestia nera” la Capriolese… in questa stagione l’abbiamo affrontata 3 volte …3 sconfitte senza storia !!!
Invece succede quello che non ti aspetti , grande vittoria per 3 a 1…dimostrando grande lucidità e determinazione…. siamo in semifinale !!
Arrivano le “giganti” di Manerbio un altra “Mission impossible” dopo una battaglia di oltre 2 ore vinciamo 3-2 e conquistiamo la finale !!
Finale contro le forti Valsabbine …squadra temibile in tutti i reparti , grande organizzazione in difesa e gioco veloce… anche qui una partita al cardiopalma… anche qui 5 set tiratissimi soprattutto il 5° set con le nostre ragazze sotto 14-11 !!! sembrava ormai fatta per il Valsabbia … ma non avevano ancora fatto i conti con la voglia di vincere delle nostre “guerriere”… che annullano 3 match point andando sul 14-14 per poi chiudere 16-14 dando inizio ai festeggiamenti…una grandissima impresa…che spettacolo le nostre ragazze …grande merito a loro per averci creduto fino in fondo.

Under 18 FIPAV

Alessia Ceri , Alessia Morosini, Beatrice Bontempi, Eleonora Perciballi, Giorgia Lo Bracco, Giulia Grazioli, Martina Gelfi, Martina Miserina, Ylenia Armeni (Cap.), Silvia Gelmi, Valentina Grola

Allenatori

Luca Mariotti e Maddalena Guarinoni

Il miglior riconoscimento per la fatica fatta non è ciò che se ne ricava, ma ciò che si diventa grazie ad essa. (John Ruskin)

NON E’ TANTO IMPORTANTE L’OBIETTIVO RAGGIUNTO QUANTO IL PERCORSO FATTO PER CONQUISTARLO.
LA COPPA SARA’ RIPOSTA IN UNA BACHECA. NEL NOSTRO CUORE RESTERA’ IL LEGAME COSTRUITO IN QUESTI ANNI E LE COSE PIU’ BELLE VISSUTE INSIEME, COMPRESA QUESTA VITTORIA.

4b959068-b9de-45d4-9ca3-a6f75f76fcfa

Screenshot_20180525-231352

IMG-20171112-WA0010

f9538b77-0922-4a2c-8625-5f5d64f10f3d

eceaf68e-c1ca-45b1-b7d6-60a066cafbf0

 

APS: Apre il laghetto azzurro

Riparte la stagione presso il laghetto di pesca sportiva in occasione del lungo ponte del primo maggio: spazi verdi, area pic-nic attrezzata, un piccolo parco giochi per i piccoli e ovviamente lo specchio d’acqua pieno di pesci.