ALCUNI CHIARIMENTI…

Di TERRA CAMUNA come abbiamo promesso ci occuperemo molto presto, con un servizio che parlerà, anche per viva voce di alcuni dei promotori, di quello che questa manifestazione è stata davvero, con alcuni contenuti davvero degni di nota e con il giusto omaggio ad un mondo, quello contadino e della pastorizia, che porta con se valori come l’uguaglianza, la giustizia, il rispetto per gli esseri umani, la terra e gli animali.

Ma questo breve articolo/comunicato è per chiarire altro: perché sono Inaccettabili alcuni articoli apparsi su certa stampa locale che hanno diffuso falsità gravi e lesive, sia della manifestazione che del sito in cui essa era ospitata.

Schermata 2015-05-04 alle 22.09.50

Mi riferisco per chi non lo sapesse alla notizia secondo la quale si sia svolta una protesta animalista con tanto dell’intervento dei Carabinieri (foto sopra un fulgido esempio).

Come cittadino, come membro di Malonno-News e infine come co-proprietario del sito in cui si è svolta la manifestazione sono stato presente in vari momenti e comunque qualcuno della mia famiglia è stato SEMPRE presente in loco, e nessuna manifestazione del genere ha avuto luogo sulla nostra proprietà ne tantomeno l’avremmo permessa, non fosse altro per il fatto che presso l’ormai ex azienda agricola Bronzini gli animali sono stati sempre trattati con dignità.

 

L’insegnamento dei miei nonni, che contadini e pastori lo sono stati davvero (non si sono mai improvvisati guru delle sementi perché fa trendy ) e si sono spaccati la schiena per generazioni lavorando la terra ed allevando gli animali, mi hanno insegnato il rispetto di questi elementi, che per me sono SACRI, ma mi hanno anche insegnato il rispetto per le idee degli altri, purché esse vengano espresse con correttezza e senza violenza.

Ho letto purtroppo anche dell’altro in giro per il web, oltre alla falsa notizia della manifestazione animalista, da parte di grandi eroi da tastiera che hanno pensato di  voler ergersi a paladini delle loro idee (che tra l’altro potrei anche condividere) facendo presente di come siano stati furbi ad imbrattare di adesivi la casa di altre persone solo perché gli è stato CIVILMENTE chiesto di astenersi da dimostrazioni che  nulla avevano a che fare con il contesto della manifestazione in svolgimento. A queste persone dico solo che questo è un modo perfetto per fare in modo che dopo il vostro passaggio a Malonno tutte le persone che si battono correttamente per alcuni degli ideali, che voi PENSATE di difendere e portate avanti in questa maniera, verranno strumentalizzate e ne avrete solo infangato l’immagine. BRAVI !

Siete come 30 black block pagati che hanno infamato tutta la protesta pacifica e legittima di migliaia di persone che avrebbero avuto tutto il diritto di manifestare contro EXPO ma che adesso per colpa vostra sono additate tutte indistintamente come teppisti da manganellare.

Non vado oltre, dico solo che per vedere le vere immagini e cogliere il senso reale della festa TERRA CAMUNA forse il piccolo video che pubblicheremo nei prossimi giorni sul nostro piccolo sito sarà più equilibrato, veritiero ed esaustivo rispetto alle CxxxxxE che sono state pubblicate.

Mi sono preso questo spazio come redattore di Malonno-News, so che i miei amici della redazione capiranno e sono certo del loro sostegno.

grazie

ALESSANDRO SCOLARI