CAMUNIA 0 PEDROCCA 1 : NON CE L’HA FATTA LA CAMUNIA

Partita attesissima la finale play off tra Camunia e Pedrocca, in palio l’accesso alla catergoia superiore, la Camuina può avvalersi di due risultati su tre , il Pedrocca può solo vincere. La coreografia è quella dei grandi avvenimenti, il Comunale fa il pieno, molti gli spettatori al seguito in attesa del grande evento. La partita è squallida, brutta da vedere e non ci si diverte, poi ai primi secondi del secondo tempo, il roccambolesco gol beffa , la partita si scuote un pochino, il Pedrocca fa un non gioco e accumala una sfilza di ammonizione e un’espulsione, ma anche con l’avversario in 10 la Camunia non ne sa approfittare , due nitide occasioni che fanno urlare al gol e nulla di più , nemmeno l’arbitro è all’altezza per dirigere questa finale, ha fischiato moltissimo e preso decisione sbagliate , poi cala il sipario e finisce tutto con tafferugli tra giocatori e tifosi.Una giornata pessima in tutti i sensi, anche il tempo lo era, sicuramente la Camunia meritava la promozione, visto il grande campionato che ha condotto, purtroppo questo è il calcio e questo è lo sport.

IMG_4129IMG_4133  IMG_4126 IMG_4125 IMG_4127 IMG_4132 IMG_4130IMG_4131

Karate Samurai-Ryu: Campionati Italiani Juniores

 

 

 

 

Il fine settimana dell’11 e 12 Maggio presso il Palafijlkam di Ostia Lido  si sono tenuti il Campionato Juniores di Kumite Maschile e Femminile 2019, ed anche tre nostri atleti vi hanno partecipato Federica Mora nei – 59 kg. Chiara Rossini nei – 53 Kg. e Lorenzo Zoanni nei -75 kg.  oltre ai nostri era in gruppo anche Marco De Bosis della Società del Maestro Soldi Karate Camuno Chinte che ha gareggiato nei – 50 Kg.
I primi a scendere sul tatami sono stati i maschi nella giornata di sabato Lorenzo nel primo incontro ha trovato un’avversario che non lo ha molto impensierito ed ha gestito l’incontro nel migliore dei modi anche se è finito senza nessun punto gli ha permesso di vincere alle bandierine, anche nel successivo le cose poteva andare per il meglio, ma forse la poca esperienza di gare di livello come questo ed hanno permesso al suo avversario di prendere l’iniziativa e portarsi in vantaggio, senza consentirgli di gestire l’incontro come il precedente, e la vittoria è sfumata.
Nel pomeriggio è stata la volta di Marco che pur trovandosi di fronte un forte avversario con parecchia esperienza di gare internazionali, non gli aveva lasciato troppi spazi, ma a causa di un infortunio occorsogli al piede lo a costretto ad abbandonare l’incontro prima del termine, precludendogli anche l’accesso ad eventuali ripescaggi.
Nella mattinata di domenica è stata la volta della ragazze che sono scese entrambe a poca distanza, la prima è stata Chiara che pur disputando un più che valido incontro non è stata in grado di portare nessun punto a bersaglio ed ha perso alle bandierine per 3 a 2, che ora a mente fredda ci fa un po’ di rabbia perché bastava solo più cattiveria e determinazione e l’esito era di certo diverso.
Federica dal canto suo era la meno esperta di tutti i compagni, si è trovata una forte atleta laziale che l’ha messa subito alle corde impedendole ogni iniziativa, vincendo l’incontro prima del termine del tempo.
Avevamo chiesto ai nostri ragazzi di vivere questa esperienza in maniera positiva  costruttiva e le risposte dei nostri ragazzi seppur senza risultati ci sono state, tutti sono scesi sul tatami in maniera dando il meglio delle loro potenzialità, non si sono arresi hanno lottato e questo è buono, ora stanno già preparando la prossima gara che si svolgerà a Bellaria il 25/26 Maggio per i Campionati Italiani ASC e vogliamo assieme a loro portare a casa altri buoni risultati.

karate6 karate5 karate4 karate3 Karate2

Basket Malonno: una giornata speciale

Ringraziamo e pubblichiamo l’articolo scritto da Emanuele Venturi in merito alla bella iniziativa di Basket Brescia Leonessa, militante nella serie A italiana di Pallacanestro, alla quale ha partecipato la selezione del settore basket malonnese.

——-‐—————–

“Una giornata speciale”. É la classica affermazione che si fa dopo aver raggiunto un traguardo importante, oppure dopo aver passato una bella giornata, magari anche spensierata, distaccata dai ritmi che la società ci impone e possiamo davvero dire che il nostro caso calza a pennello con i due esempi appena fatti. Domenica 19 Aprile la nostra società sportiva ed in particolare il Centro basket e Minibasket sono stati presentati durante il match di Lega basket Serie A tra la Germani Basket Brescia Leonessa e la Vanoli Cremona tenutosi al Pala Leonessa (il vecchio EIB che era stato il teatro della palla a spicchi tra gli anni 80 e 90).

La presentazione della società rientra nel progetto BBL Youth Generation Program che consente alle società di tutto il territorio bresciano di partecipare ed essere presentate durate le partite casalinghe della Leonessa. L’US Malonno è scesa in campo con 85 unità che comprendevano: atleti dai 5 ai 18 anni, istruttori e dirigenti della società tra cui il Presidente Calzaferri Fabio assieme al segretario Bianchi Lorenzo.

La nostra inoltre è stata una vera e propria “piccola invasione” infatti contando genitori ed accompagnatori abbiamo sfiorato le 200 unità e questo ha permesso di colorare con i nostri colori sociali un intero spicchio del palazzetto. Inutile dire che l’emozione e l’orgoglio di quegli attimi sono stati tanti, ma questo traguardo deve rappresentare anche un nuovo punto di partenza per spronarci a fare sempre meglio.

E. Venturi

—————————-

Seguono alcune foto della giornata. Credits Basket Brescia Leonessa
Basket:Germani Brescia-Vanoli Cremona

Basket: Brescia - Cremona

Basket:Germani Brescia-Vanoli Cremona

KARATE SAMURAI RYU – GRANDE SPETTACOLO A PONTE PER IL 40 ESIMO

Spettacolo veramente eccezionale domenica 14 Aprile a Ponte di Legno, il M° Nodari Fabrizio con i suoi validi collaboratori, ha organizzato una manifestazione unica come volume e qualità. In occasione del 12 trofeo Bresciano di Karate cadevano i 40 anni di Attività a Malonno per questa disciplina, Fabrizio è riuscito a mettere insieme il tutto, sfornando uno evento di altissimo livello organizzativo. Oltre 500 iscritti , palazzetto di Ponte di Legno strapieno come pochissime volte si è visto per un evento sportivo, grande ricorrenza per i 40 anni del Karate Malonnese, Presenti le Massime Autorità Federali Bresciane e Nazionali , delegazione US Malonno , Autorità del Posto,TeleBoario, Giornalista Della Gazzetta . Devo fare i miei personalissimi complimenti Al maestro Nodari, sono fiero di te per i risultati ottenuti e per la dedizione a questo sport ….OSS!!!

Claudio Copetti

 

 

FB_IMG_1555318952128IMG-20190415-WA0006

12 TROFEO BRESCIANO KARATE

5^ Tappa 14 Aprile 2019  Ponte di Legno

PONTE DI LEGNO CAPITALE DEL KARATE GIOVANILE BRESCIANO

Domenica 14 aprile nella splendida cornice del Palasport di Ponte di Legno si è svolta la 5^ e ultima tappa del 12° Trofeo Bresciano Karate, erano presenti circa 570 ragazzi suddivisi nelle varie categorie del Progetto Giovanile ed in quelle riservate agli agonisti Esordienti e Cadetti nelle Prove di Kata e Kumite.

In questa occasione si sono svolte anche le premiazioni dell’intero Torneo che ha preso il via a Dicembre a Gavardo, pertanto al termine di ogni categoria i primi 10 ragazzi delle categorie del progetto ed i primi 4 per gli agonisti venivano chiamati sul palco per ritirare il premio e ricevere il giusto tributo da parte del pubblico presente.

I numeri del Torneo sono importanti perché hanno visto transitare tra le varie tappe almeno un migliaio di ragazzi con una media di 600 atleti iscritti, la valenza del progetto si nota con un aumento impressionante nei risultati che le  società bresciane hanno ottenuto in questi ultimi anni sia a livello regionale che nazionale ed internazionale.

La Manifestazione magistralmente organizzata dalla ASD Samurai-Ryu Vallecamonica del M° Fabrizio Nodari e dai suoi collaboratori, è stata l’occasione anche per festeggiare in maniera importante il traguardo dei 40° anniversario della fondazione del Samurai-Ryu. Alla cerimonia erano presenti le autorità comunali e sportive dei paesi dove la società è presente con i propri corsi, Malonno, paese in cui è stata fondata, Edolo, paese dove risiede la Sede Sociale e Ponte di Legno, paese ospitante.

Sono stati invitati anche i Maestri fondatori, per il M° Tullio erano presenti i familiari, in quanto prematuramente scomparso nel 2011, e il M° Claudio Copetti, entrambi hanno avuto un ruolo fondamentale nella crescita della Società, sono stati presentati anche i componenti del Direttivo e tutto lo staff tecnico, tutte figure importanti per poter realizzare quanto fatto fino ad ora.

Erano presenti sul palco anche personalità Federali di elevato spessore, come il Direttore Tecnico Regionale M° Franco Genocchio, il Presidente Provinciale M° Roberto Armanelli, oltre che naturalmente l’anima del Torneo il Responsabile dell’attività giovanile della Provincia di Brescia M° Ermanno Bertelli.

Oltre a queste personalità sono stati presentati anche i due nuovi tecnici bresciani della Nazionale Giovanile di Karate, il M° Francesco Maffolini per il settore Kata e il M° Simone Genocchio per il Kumite.

La manifestazione è stata presentata in maniera superba e professionale da una conduttrice d’eccezione la Karateca Chiara Soldi che ha reso l’apertura della manifestazione, come la cerimonia del 40° ed anche le  premiazioni di tutte le categorie un momento di magico grazie alla sua dialettica e simpatia.

L’attività giovanile non si ferma ancora perché il 01 maggio a Roncadelle si svolgerà il Regionale e molti dei Karatechi presenti a Ponte Di Legno si daranno nuovamente battaglia.

 

 

FB_IMG_1555318964725 FB_IMG_1555318942141  IMG-20190414-WA0060 sdr

PALLONE D’ORO MALONNO-NEWS: questa sera la premiazione in palestra !!!

Questa sera 5 Gennaio 2019 si svolgerà la serata conclusiva del Natalizio Memorial Graziano Mora.
Come consuetudine all’interno della cerimonia di premiazione del torneo ci sarà anche un momento dedicato alla nostra redazione con la proclamazione e consegna del PALLONE D’ORO 2018 MALONNO NEWS

Per la 10^ volta verrà assegnato il premio “PALLONE D’ORO” al calciatore US MALONNO o AC NUOVA CAMUNIA  che nell’anno solare 2018 si sia maggiormente distinto per impegno, costanza, sportività e risultati.
L’albo d’oro conferma il livello che questo riconoscimento ha avuto negli anni, divenendo ormai un appuntamento tradizionale ed atteso, ricordiamo i precedenti vincitori:
* 2009 Simone Beneyto
* 2010 Valentino Testini
* 2011 Andrea Bianchi
* 2012 Nicolas Cattaneo
* 2013 Gianluca Calzaferri
* 2014 Matteo Tomasi
* 2015 Danilo Scolari
* 2016 Giovanni Demurtas
* 2017 Giovani Demurtas
* 2018 ?????????

A stasera , puntuali per la finalissima del torneo e poi per scoprire il nuovo pallone d’oro MALONNO-NEWS!

Il pallone d’oro in carica Gio Demurtas, chi sarà il successore ??

Il pallone d’oro in carica Gio Demurtas, chi sarà il successore ??

CALCETTO NATALIZIO : FASE FINALE

 

 

 

 

Anche quest’anno siamo giunti alla fase finale del ormai consueto torneo Natalizio di calcetto.                                                 da diversi anni questa manifestazione ” il memorial GRAZIANO MORA” ci tiene compagnia con tantissimi incontri di caclio, dai piccolissimi fino ad arrivare alla categoria senior. Questa sera ci saranno le finalissime di tutte le categorie, inclusa le premiazioni e la consegna del Pallone D’oro che malonno news dedica al miglior giocatore di tutta l’annata calcistica. Ieri sera si sono giocate le semifinali, lasciondo i seguenti verdetti :

BAR LA SIESTA - RASEGA UNITED    3 – 5

e con grande sorpresa in semifinale

REAL PAPA’ – BAR AGORA’ JOHN BOYS  2-9

LE FINALISTE DI QUESTA SERA SARANNO:

RASEGA UNITED             CONTRO I                      JOHN BOYS BAR AGORA’

Rasega UnitedBar Agorà.

 

RIPORTIAMOI I CALENDARI DELLE MANIFESTAZIONI

IMG_2325IMG_2327 IMG_2326

E LE FOTO DELLE SQUADRE PARTECIPANTI ( AD ECCETTO DI DUE NON PERVENUTE)

bar la Siesta  Dinamo Maloòn real papa  bonetti auto bcbefe63-7219-4e32-98ab-6bacfd002515

VI ASPETTIAMO QUESTA SERA PER IL GRAN GALA’ DI FINALI E PREMIAZIONI.

ADAMELLO VOLLEY..FINALISSIMA DOMENICA SERA

Grande finale conquistata dalle bravissime ragazze dell’Adamello Volley, orchestrate dal nostro Luca Mariotti (Cuca), domenica sera non perdiamoci questa finale, vi aspettiamo numerosi a tifare Adamello Volley.                                                 da Malonno news un  in bocca al lupo !!!

IMG-20171112-WA0010 Screenshot_20180525-231352

L’allenatore dice:

IMPOSSIBLE IS  NOTHING

Adamello Volley in Finale

Succedesoloachicicrede

Questo è lo slogan usato dalle nostre “Guerriere”.
Dopo un inizio di stagione poco brillante, le ragazze hanno saputo reagire alle varie difficoltà conquistando la testa del girone del TROFEO BRESCIA con 6 vittorie su 6.

Poi superando ai quarti di finale la forte formazione di Capriolo al 5° set  e in semifinale le “giganti” di Manerbio      sempre al 5° set !!!
Con due splendide partite… hanno dimostrato di essere una squadra “camaleontica” , infatti
Adamello Volley ha saputo esprimersi al meglio grazie ad una grande duttilità nei ruoli…
Acquistando una forza e una determinazione incredibile!!!

Sperando che questa forza e determinazione sia con noi…

VI ASPETTIAMO TUTTI IN PALESTRA A MALONNO

DOMENICA 27 MAGGIO  ALLE ORE 17,30
PER ASSISTERE ALLA FINALE CONTRO IL VOLLEY VALSABBIA

CIAO  LUCA

 

 

 

 

 

a0b9563c-053b-4726-a247-7ff6c3716a1d

KARATE : Sensazionale risultato per il team Nodari Fabrizio e Zani Emanuele

841cd983-6cf5-4804-bfd0-3079293365a4 e1eda900-9840-4ecc-a1ae-a170929dd607

19 OPEN D’ITALIA ADIDAS DI KARATE

 

Sabato 07 e Domenica 08 Aprile  presso il Palazzetto Play Hall di Riccione si è svolta una delle gare di Karate più importanti a livello nazionale con ben 1500 atleti iscritti provenienti non solo dall’Italia ma anche da altre nazioni.

Erano presenti tutti in squadra con il Karate Zani, Paola Menegon, Eros Mariotti e Lorenzo Zoanni  del Samurai-Ryu, Elena Zani, Mina Gheza  del Karate Zani e Marco De Bosis del Karate Camuno accompagnati dai tecnici Manuele Zani e Claudio Soldi.

Nella giornata di sabato segnaliamo il 5° Posto Con Paola nei cadetti – 47 kg che esce dopo aver superato il primo avversario esce sconfitta dalla finalista che le permette l’accesso ai ripescaggi dove il primo incontro lo supera in maniera convincente mentre il secondo che le avrebbe permesso il bronzo soccombe con una avversaria alla sua portata per una sua distrazione.

Nella medesima categoria ha gareggiato anche Mina Gheza ma purtroppo per lei la gara è terminata subito nelle fasi eliminatorie.

L’altro nostro atleta in gara di sabato era Lorenzo sempre nei cadetti -63 kg. per lui le cose erano iniziate bene superando il primo incontro,  ma purtroppo come spesso accade sul più bello mettiamo solo il 50% della determinazione e tecnica ed avversari con livello più basso del nostro si impongono solo perche hanno più fame dei nostri, e questo è quello che è successo.

E’ stata la domenica nella categoria Under 14 che ha sorriso ai nostri colori, il nostro Eros Mariotti ha sbaragliato uno alla volta i suoi avversari arrivando sul gradino più alto del podio, non concedendo mai nulla ad atleti di livello a volte anche superiore per esperienza ed anche di struttura fisica, ha tenuto il tatami alla grande e la sensazione che pur avendo gareggiato per 7 volte ne avesse ancora birra in corpo, questo sta a significare che la preparazione è corretta per manifestazioni di livello come queste.

Nella medesima categoria ha gareggiato anche Marco de Bosis ma purtroppo per lui la gara è terminata nelle fasi eliminatorie.

La seconda soddisfazione della giornata arriva da Elena Zani + 47 kg. anche lei inserita in una poule agguerrita e tecnica di alto profilo, nella quale ha dimostrato tutte le sue doti di combattente imponendosi nettamente in tutti gli incontri disputati fino ad ottenere una più che meritata medaglia d’oro.

Questi risultati hanno permesso alla società Karate Zani di posizionarsi al 9° posto della classifica generale con solo 6 atleti iscritti davanti a Società anche molto più numerose ed esperte, il che sta a significare quanto di positivo questo sodalizio sta producendo e che possa continuare a produrlo anche nel futuro.