US MALONNO: festinval 2017

Un programma ricco e denso di appuntamenti quello organizzato dai nostri amici dell’Unione Sportiva in occasione della loro festa biennale di inizio Luglio. Davvero c’è l’imbarazzo della scelta: sport, musica e attività di ogni genere e per palati sopraffini. Un weekend imperdibile (buttate un occhio alle locandine qui sotto) che raggiungerà il suo culmine con il concerto di Omar Pedrini e il suo nuovo album di inediti “come se non ci fosse un domani”.

Ragazzi qui c’è da divertirsi, non mancate!

… e chissà che il comunale non esploda come l’indimenticabile concertone dei Timoria di molti anni fa…

nella serata di venerdì sarà possibile anche farsi una bella pescata alla trota presso il laghetto azzurro con l’Associazione sportiva dei pescatori malonnesi

Karate Samurai-ryu : Il nostro FABRIZIO ora è 5° Dan e….MAESTRO NAZIONALE

Onere e Merito a tanta passione e dezione a questo sport , Fabrizio Nodari è diventato MAESTRO NAZIONALE .

Voglio complimentarmi personalmente per ” anche questo obbiettivo raggiunto “e ti auguro di proseguire come stai facendo per molti anni ancora …un Abbraccio Copetti Claudio …..OSS!!!

IMG_3337

 

CORSO NAZIONALE MAESTRO FILKAM 2017

Si è svolto al Centro Olimpico Federale FIJLKAM di Lido di Ostia (Roma), dal lunedì 15 a sabato 20 maggio, Il Corso di Formazione per essere inquadrati nella categoria Maestro di Karate a cui ha partecipato il nostro Direttore Tecnico Fabrizio Nodari. Contrariamente ad altre organizzazioni sportive il Corso Maestro FIJLKAM, unica Federazione Sportiva di Karate riconosciuta dal CONI, prevede una Graduatoria Nazionale con dei criteri di partecipazione molto selettivi e tra questi: risultati conseguiti dalla Associazione Sportiva e dai suoi Atleti nell’ultimo quadriennio Olimpico, Titoli sportivi conquistati dall’Insegnante Tecnico, Partecipazione ai Corsi d’Aggiornamento, Cariche federale ricoperte dal Tecnico e molti altri importanti requisiti. Il corso, molto intenso della durata di sei giorni compreso il sabato per la discussione della Tesi, si è svolto totalmente in aula (8 ore giornaliere) e tra i principali argomenti trattati vi erano: Metodologia dell’Allenamento, Attività Giovanile, Psicologia a Psicopedagogia dello Sport, Comunicazione, Arbitraggio, Calo Peso e Doping. La qualità e le competenze dei Tecnici Formatori di livello Mondiale, tra i quali il Prof. Aschieri, il Prof. Manno, il Prof. Tasciotti, il Maestro D’Onofrio, il Maestro e Arbitro Mondiale Zaccaro, il Campione e Preparatore Vincenzo Figuccio etc., oltre ad arricchire tutti i Tecnici presenti, hanno chiarito e tracciato le linee guida per i Club in prospettiva Olimpica. Un’esperienza formativa di livello assoluto e un valore aggiunto per la nostra Associazione Sportiva consapevole che per rimanere al passo delle altre Società Sportive deve continuamente di aggiornarsi al fine di offrire ai tutti i suoi tesserati, informazioni e nozioni di carattere tecnico e scientifico che solo facendo parte di questa Federazione oggi possiamo ottenere, basta pensare che per accedere alla qualifica di Maestro è necessario percorrere un iter formativo iniziato dal Fabrizio nel 1998 con l’acquisizione della Allenatore, poi a seguire nel 2008 con il corso di Istruttore ed infine ora con quelle di Maestro. Che quanto ottenuto sia di stimolo anche ai nostri allievi perché come detto sempre loro, sia ai piccoli che ai grandi, gli esami non finiscono mai. Possono essere di carattere familiare, scolastico, lavorativo, o sportivo, una volta raggiunto e superato solo questo ci deve spronare a cercarne degli altri, perché la vita dura un soffio e dobbiamo viverla fino in fondo.

 ESAMI DI GRADUAZIONE STAGIONE 2016-2017

Come di consueto si sono svolti gli esami per i nostri atleti, e come da tradizione dopo l’esame si festeggia Bravi tutti Congratulazioni da tutto lo Staff

Premiazioni 10° campionato BRESCIANO Attività Giovanile FIJLKAM-ASI .

Anche noi del Samurai-ryu eravamo presenti ieri a Rovato alla festa del Karate Genocchio per il 35° anniversario della suo fondazione ed è stata anche la serata con le premiazioni degli atleti che si sono piazzati nei primi posti, ed anche i nostri ragazzi erano in questa classifica e precisamente Manuel Mariotti negli Es.A -40 kg si è piazzato al 3° posto – Paola Candy Menegon, sale sul gradino più alto del podio negli Es. B – 42 kg. , Chiara Fraccy al 3° nei – 47 kg. e Lore Zoanni 3° nei – 55 kg. C’è da ricordare che oltre ai premiati si sono ben distinti tra gli es. A Mariotti Eros e Carganico Alessandra e negli Es. B Mariotti Alessia e Mora Federica. Ora un poco di vacanza e poi sotto di nuovo con gli allenamenti perchè da metà settembre cominciano le qualificazioni per i Nazionali ed i nostri ragazzi non vogliono fare brutta figura.

 

Diapositiva6

Diapositiva7

WP_20170618_21_19_11_Pro__highres

WMRA: l’Italia candida il malonnese Giorgio Bianchi !!!

14 giugno 2017 – “Premana mondiale” è soprattutto l’attesa che cresce per due grandi appuntamenti agonistici, chiamati a celebrare nell’arco di una sola settimana tutto il meglio del mountain runnning mondiale. Ma, nell’immediata vigilia del primo appuntamento iridato, nella mattinata di sabato 29 luglio, si celebrerà anche atto importante per il futuro della specialità. [Read more...]

“La corsa coi baffi”

Anche quest’anno l’Unione Sportiva Malonno ha organizato la ormai tradizionale corsa coi baffi. Una rievocazione storica della corsa in montagna in grande stile: dal sorteggio dell’ordine di partenza, agli start ogni trenta secondi, dalle canottiere a costine, ai numeri di gara.

Una corsa che è stata soprattutto festa ed allegria, senza far mancare le piccole e divertenti sfide personali contro il cronometro e con la grande novità dei percorsi dedicati per bambini e bambine.

Ed alla fine, a Lezza, festa per tutti.

L’occhio indiscreto di malonno-news e delle telecamere di Bonivano non potevano certo mancare: Buona visione!

Sulla nostra pagina Facebook trovate altri numerosi post con tante immagini della giornata.

US MALONNO: rievocazione storica della corsa malonnese

Ci sono tutte le premesse per leccarsi i baffi! È un goliardico ritorno al passato. È un pomeriggio divertente e fuori dal comune. È una camminata in compagnia fino ad uno dei traguardi storici della corsa in montagna malonnese. È un modo inconsueto per rivivere gli anni 60/70…è, per tutti, la mitica cronoscalata Malonno-Lezza.

Non mancherà la garetta dimostrativa per tutti i bambini, con mini circuito a Lezza e la presenza di ristoro con pane strinù, patatine, bibite e birra. Signore e signori non mancate!

U.S. PALLAVOLO MALONNO: LA FINALE …CI SIAMO !!!

IMG_2575

Al palazzetto di Malonno Sabato 27 Maggio la grande attesissima finale di Pallavolo: US MALONNO VOLLEY vs  AUTOFFICINA BONTEMPI CIVIDATE (Campione uscente, vincitrice indiscussa dello scorso anno ).

Ma la serata di sabato inizierà presto, alle 18,00 con la finale terzo e quarto posto tra la GSO UNICA VOLLEY SEVEN vs NIARDO VOLLEY partita interessante per il valore tecnico in campo, due squadre che avrebbero potuto entrambi accedere alla finale. Per l’occasione sarà aperto il servizio bar con le specialità della Macelleria Marchéto (strinù , bistecche, patatine fritte e quant’altro ) parteciperà al rinfresco la Pizzeria il Veliero con un coupon di convenzione, inoltre sarà aperto il parco giochi, tutto quanto a partire già dalle 17,30, per arrivare poi alla FINALISSIMA DELLE 20,00 appunto con l’US VOLLEY MALONNO che tenterà di scalzare la fortissima squadra di CIVIDATE. Grande giornata sportiva per Malonno, la redaz.di Malonno-news oltre che fare i migliori Auguri al nostro 12 Rosa, invita tutti a una grande partecipazione.

QUESTO È IL  NOSTRO FORTISSIMO TEAM ROSA :

IMG_2581  n° 1 – Giulia Lorusso       classe 1991       ruolo Opposto

 

Ruth Ramponi    n° 2 – Ruth Ramponi       classe 1990       ruolo Libero

 

IMG_2584  n° 3 – Cinzia Paini             classe 1991       ruolo Centrale

 

IMG_2586  n° 5 – Claudia Calzaferri                classe 1988       ruolo Opposto

 

IMG_2587  n° 6 – Lucia Delvecchio                  classe 1971       ruolo Centrale

 

IMG_2590  n° 7 – Marta Corazzina  classe 1995   ruolo Schiacciatore/Opposto

 

IMG_2591 n° 8 – Anna Damiolini    classe 1991       ruolo Centrale

 

IMG_2594 n° 9 – Barbara Gnani      classe 1989       ruolo Schiacciatore

 

IMG_2595 n° 10 – Elisa Calufetti     classe 1988       ruolo Schiacciatore

 

IMG_2597 n° 11 – Laura Grassi        classe 1989       ruolo Palleggiatore

 

IMG_2599 n° 15 – Sara Calufetti     classe 1998       ruolo Palleggiatore


IMG_2602  n° 17 – Piera Salvetti      classe 2000       ruolo Libero

IMG_2603 COACH  ALEX FANETTI  1986

 

IMG_2606 VICE ALLENATORE FABIO MALISIA 1970

 

……………..IN BOCCA AL LUPO  !!!

PALLAVOLO : YEEAAAAA …… E FINALE SIA !!! ( il grande sogno )

 

 

Partita trepidante e intensa la semifinale di pallavolo contro il Niardo. Per la verità le nostre ragazze erano partite molto bene e senza eccessivi problemi, infliggendo un 25-19 e 25-17 nei primi due set, ma un calo di concentrazione del terzo, permetteva alla squadra ospite di rimettersi in gioco, facendoci subire un parziale e meritato 25-19. Il nostro team non ancora al completo, in quanto rientrava si, il nostro forte libero Piera Salvetti, ma nello stesso tempo non potevamo usufruire del fortissima opposto Claudia Calzaferri infortunatasi al ginocchio nella scorsa partita e non ancora ristabilita. Così il quarto set iniziava nell’insegna dell’incertezza e con una certa apprensione da parte di tutti, non si poteva immaginare come le nostre ragazze avessero reagito alla perdita del set e fino a che punto le altre si sarebbero galvanizzate per la vittoria. Un testa a testa nei primi dieci punti, il Niardo ha pensato di poter riuscire nell’impresa, ma il nostro costante martellamento, la nostra qualità tecnica e in particolar modo la regolarità e costanza nel fare meno errori, ci ha permesso di prevalere abbastanza nettamente, concludendo così anche questa volta senza andare al quinto set, nel tripudio del folto pubblico venuto a vedere e nell’ euforia liberatoria della squadra.

Risultato definitivo Malonno – Niardo : 25-19 ; 25-17; 19-25; 25-17.

Onore e merito alla nostra Dozzina Rosa:

n° 1 – Giulia Lorusso        classe 1991      ruolo Opposto

n° 2 – Ruth Ramponi        classe 1990      ruolo Libero

n° 3 – Cinzia Paini           classe 1991      ruolo Centrale

n° 5 – Claudia Calzaferri  classe 1988      ruolo Opposto

n° 6 – Lucia Delvecchio   classe 1971      ruolo Centrale

n° 7 – Marta Corazzina     classe 1995     ruolo  Schiacciatore/Opposto

n° 8 – Anna Damiolini     classe 1991      ruolo Centrale

n° 9 – Barbara Gnani        classe 1989      ruolo Schiacciatore

n° 10 – Elisa Calufetti      classe 1988      ruolo Schiacciatore

n° 11 – Laura Grassi           classe 1989      ruolo Palleggiatore

n° 15 – Sara Calufetti       classe 1998      ruolo Palleggiatore

n° 17 – Piera Salvetti        classe 2000      ruolo Libero

In questo bellissimo gruppo vanno ricordate anche Sasha e Sabri che pur non potendosi allenare (per forza maggiore ) fanno sempre parte del Team e partecipano ad ogni partita.

APPUNTAMENTO PER LA FINALISSIMA CONTRO

AUTOFFICINA BONTEMPI DI CIVIDATE VINCITRICE DELLO SCORSO ANNO.

LA FINALE SI DISPUTERA’ ANCORA  A ..MALONNO, DATA ANCORA DA DEFINIRE

SABATO 27 O DOMENICA 28. LA SETTIMANA PROSSIMA SUL NOSTRO SITO PRESENTAZIONE UFFICIALE, DATA E ORA, AIUTIAMOLE A REALLIZARE QUESTO SOGNO.

IMG_2513

IMG_2511

IMG_2518

IMG_2519

IMG_2523

IMG_2529

 

IMG_2533 il rientro di PIERA SALVETTI

IMG_2530l’infortunio di CALUDIA CALZAFERRI

 

IMG_2535

 

IMG_2536

IMG_2541

IMG_2542…ed è VITTORIA

IMG_2545

IMG_2552

IMG_2553

IMG_2556VI ASPETTIAMO PER LA FINALE !!!

PALLAVOLO : U.S. MALONNO (VOLLEY)……IL GRANDE SOGNO !!!

La pallavolo US Malonno è pronta a sognare e sperare, a fronte di un campionato stupendo conclusosi al secondo posto dietro solo alla fortissima Autofficina Bontempi di Cividate , ma davanti a tutte le altre, anche alle più quotate Unica Volley di Esine, Niardo Volley e Cavour volley di Malegno, insomma finendo la regular season  con 12 vittorie e solo 2 sconfitte e sgomitando non poco con le nuove squadre emergenti….15 in tutto. Si fanno tre gironi da 5 squadre e ne passano solo due, una sfortunata partita persa, relega al terzo posto US Malonno , ma viene ripescata per il ritiro di una squadra dello stesso girone (per altro sempre battuta ) quindi super meritatamente si accede per la prima volta all’open femminile alla fase Regionale. Smaltita la gioia, bisogna rituffarci nei play off, gli ottavi iniziano con la squadra di Angone che liquidiamo con un secco 3 a 0. Per i quarti La formazione del Darfo è decisamente più ostica e domenica 7 all’inizio ci ha fatto soffrire andando meritatamente in vantaggio 1 a 0. Il temperamento delle nostre ragazze ormai collaudate da qualche anno, il loro feeling , il gruppo fortissimo che si è formato ci permette di ribaltare la situazione, infatti già nel secondo set cambiano marcia, infilando tre set consecutivi, vani sono i tentativi della squadra di Darfo di rimanere in partita. Le nostre bravissime, martellando imperterritamente senza mai cedere le schiacciano col parziale di : 16-25   25-18   25-15  e 25-16 . Termina così il quarto di finale.  Ora grande attesa per la semifinale di domenica, sempre a Malonno, contro il Niardo volley squadra ben organizzata e temibilissima. Quindi nella grande attesa Malonno-news esorta tutti a una grande partecipazione, vi aspettiamo,

 

DOMENICA 14 ALLE ORE 20,30

PRESSO IL  PALAZZETTO DI MALONNO .. PER IL GRANDE SOGNO !!!

per ora godetevi le stupende immagini degli ottavi…

IMG_2457 IMG_2458 IMG_2459 IMG_2460 IMG_2461 IMG_2462 IMG_2463 IMG_2464 IMG_2465 IMG_2466 IMG_2467 (1) IMG_2467 IMG_2468 IMG_2471

 

KARATE : IL SAMURAI MALONNO OVUNQUE VA LASCIA L’IMPRONTA.

Campionati Italiani ASC 2017
Sabato 22 e domenica 23 si sono svolti a Riccione nel palazzetto Play Hall di Riccione i campionati Italiani ASC di Karate che hanno visto la partecipazione di circa 650 atleti. Eravamo presenti anche noi del Samurai Ryu in squadra con altre due scuole camune il Karate Camuno Chinte del M° Claudio Soldi, il Karate Zani del tecnico Manuele Zani con un totale di 35 atleti che sabato si sono confrontati nella specialità Kumite (Combattimento), mentre una decina la domenica nel Kata (Forma).

La giornata del sabato si è aperta con i più giovani che hanno gareggiato nel combattimento dimostrativo a coppie e  nel palloncino e noi schieravamo 4 ragazze della sezione di Malanno alla prima esperienza importante e precisamente le coppie formate Miceli Vittoria -Salvetti Ilaria, Mottinelli Alessia, Pelamatti Desiree  dopo aver ben disputato le prime fasi eliminatorie venivano sconfitte dalle due coppie finaliste, permettendole di disputare la finale per il bronzo e se Vittoria e Ilaria lasciavano la medaglia all’altra coppia camuna sempre della nostra squadra, Alessia e Desiree con grinta e tecnica ottenevano una bella medaglia di Bronzo. Avevamo in gara anche Zanni Lukas nel combattimento dimostrativo in coppia con un atleta del Karate Camuno ed anche per loro dopo una bella fase eliminatoria si sono arresi alla forte coppia dei ragazzi del Niji-Do, ed anche loro nella finale per il Bronzo hanno tirato fuori la giusta determinazione ottenendo il terzo posto più che meritato.

Sempre i più giovani hanno gareggiato nella prova tecnica del palloncino e le ragazze hanno mantenuto la giusta concentrazione ed hanno egregiamente superato i primi turni eliminatori per poi perdere contro avversarie più esperte di loro, ma anche in questa specialità le soddisfazioni sono arrivate con un bel Bronzo con Ilaria Solvetti  e con una piccola delusione per Miceli Vittoria che ha chiuso al 5° posto per una svista arbitrale, ma come ho detto loro al termine della gara, erano le poche che avevano così pochi anni di karate alle spalle e acquisendo maggiore esperienza le soddisfazioni, arriveranno per loro arriveranno di sicuro.

Nel maschile Lukas di esperienza ne aveva e si è visto infatti non ha dato scampo ai suoi avversari ottenendo dopo 4 incontro gestiti al meglio una brillante medaglia d’oro.

Nel pomeriggio sono andate in scena gli agonisti a partire con gli Esordienti A Maschile – 40 kg. Mariotti Eros e Manuel che dopo aver ottenuto brillantemente la finale di poule, Eros guadagnava l’accesso alla finalissima mentre Manuel si arrendeva al vincitore della categoria che aveva la meglio anche sul compagno di palestra per una gestione migliore dell’incontro, per cui i nostri ragazzi salgono entrambi sul podio per un argento ed un bronzo più che meritato.

Nella categoria Esordienti B Femminile – 47kg scendeva sul tatami Mariotti Alessia che dopo aver gestito male  il primo incontro ed uscendone sconfitta, ha trovato la grinta giusta per ribaltare il risultato mettendosi al collo un bell’argento.

Lorenzo Zoanni nei -57 kg. Si imponeva in maniera disarmante nei primi due incontri chiudendoli prima della fine del tempo con un perentorio 9 a 0, ma nella finale di poule si è trovato un avversario più tecnico ed esperto che non gli ha permesso di fare la sua gara, e portandolo a fine incontro sullo 0 a 0 e purtroppo per lui il giudizio arbitrale gli è stato negativo, Nella finale per il bronzo dopo un avvio stentato ha trovato il ritmo giusto che gli ha permesso di portare a casa un bel bronzo.

Nei cadetti erano  in gara Ceresi Matilde nei – 59 kg. della sezione di Ponte di Legno che si è trovata di fronte due forti ed esperte atlete del Niji-do le quali hanno messo in luce tutta la loro esperienza non permettendole di trovare nessun punto debole, bisogna tenere conto che la nostra atleta ha cominciato 2 anni fa, mentre le sue avversarie hanno un palmares di gara decennale, e questo la dice lunga sulla tenacia di Matilde, che comunque sale sul podio mettendosi al collo un bronzo che premia il suo coraggio per ciò che ha mostrato in gara.

Rossana Giacomini gareggiava nei – 53 kg e dopo aver condotto gli incontri eliminatori benissimo che le hanno permesso di accedere alla finalissima, si è arresa solo al giudizio arbitrale in quanto l’incontro è terminato alle bandierine ed il giudizio ha premiato l’avversaria forse un poco più aggressiva e determinata della nostra atleta.

Tra i cadetti maschili in gara c’era anche Marco Pellegrinelli nei – 60kg. Che dopo i primi incontri eliminatorie si arrendeva al forte atleta del Niji-Do Gardone, che le permetteva di accedere alla finale per il 3° posto e qui non ha dato scampo al suo rivale infliggendoli un sono 7 a 1.

Chiudiamo la cronaca con la categoria Juniores nella quale gareggiava Nodari Veronica che al rientro agonistico dopo quasi un anno ha messo in luce le doti che le avevano permesso di raggiungere le Finali Nazionali Fijlkam lo scorso anno, ha gestito al meglio anche le gli incontri eliminatori guadagnandosi la finale, ed è stata proprio in quella che ha tirato fuori quella grinta che in altre occasioni le era mancata, superando un avversaria che a 10” dalla fine vinceva 3 a 1, colpendola con un calcio circolare al volto ottenendo i 3 punti che le hanno permesso di superare la sua avversaria per 4 a 3 come risultato finale.

Con questi risultati la squadra Camuna ha guadagnato anche un bel secondo posto nella classifica generale tutta Bresciana con al primo posto la Forza e Costanza di Brescia del Maestro La Noce ed al terzo il Niji-do di Gardone V.Trompia dei Tecnici Massimo Vibrioni ed Erik Sonzogni ai quali va il mio personale ringraziamento per l’aiuto ed il supporto durante alcune fasi di gara.

 

WP_20170422_10_03_48_Pro__highres

18056995_10211045591529988_5006126894593795520_n

17992019_10211048077952147_3189770717353270086_n