Provaci ancora Heidi!

Il mondiale di corsa in montagna riserva sempre sorprese e questa volta il maltempo ha condizionato non di poco le sorti della gara.

IMG-20191115-WA0038

La “nostra” Heidi si deve accontentare infatti del 25º posto.

Il percorso argentino è stato molto duro con addirittura l’attraversamento di un fiume in piena che ha messo a dura prova i partecipanti.

IMG-20191115-WA0039

Tutto questo siamo certi che sarà un importante bagaglio di esperienza che servirà per il futuro.

Heidi ora tornerà ora a Malonno per prepararsi al meglio alla prossima stagione con la divisa dell’US Malonno.

IMG-20191115-WA0037

MALONNO al mondiale, si sogna con Heidi!

Ci siamo !

Saranno di fatto 3 i rappresentanti dell Us MALONNO al mondialone di corsa in montagna che la prossima settimana va in scena a Villa la Angostura, nella Patagonia argentina.

in queste ore la britannica Heidi Davies (ritratta nella foto con il suo agguerrito staff, che da qualche mese vive a Malonno ed è tesserata per la nostra squadra, sta preparando infatti le valigie e domani partirà alla volta di Manchester dove si unirà alla nazionale della Gran Bretagna con cui disputerà il mondiale classics.

Poi c’è il capitano dell’us running team Emanuele Manzi che sarà uno degli accompagnatori della nazionale italiana e la settimana prossima è prevista la partenza di Giorgio Bianchi, Malonnese DOC, deus ex machina del FlettaTRAIL e come sapete dirigente del massimo organo mondiale dalla corsa in montagna.

Qui il sito ufficiale dell evento che vi invitiamo a seguire anche sui social e sul sito www.corsainmontagna.it : http://www.wmrch2019.com.ar/

Venerdì 15 il Classic
Sabato 16 il Lunghe distanze

Forza HEIDI, forza Us MALONNO !!!

L’Unione Sportiva si porta a casa la coppa Master

IMG-20191028-WA0003

 

Ottimi risultati dal week end di corsa in montagna a Morbegno.

Master

La squadra maschile nella Categoria Master si è infatti piazzata sul gradino più alto del podio portandosi a casa la Coppa di categoria del trofeo Vanoni.

Di carattere anche la prova delle squadre a staffetta che vi avevamo presentato nel precedente articolo. Le squadre A, B e C si sono posizionate rispettivamente 18ª, 29ª, 42ª .

IMG-20191028-WA0002

Ultim’ora US Malonno: ecco i nomi dei partenti a Morbegno

Ultim ora dallo staff dell’ US MALONNO

C20B12BF-7BE9-440B-8611-9E229FFD7510

Le staffette che correranno a Morbegno domenica prossima al Trofeo Vanoni:

Squadra A

Malgarida Luca, Sorteni Andrea, Manzi Emanuele

Squadra B

Baccanelli Roberto, Gelmi Alessandro, Mariotti Luca

Squadra C

Malgarida Marco, Pedersoli Gianfranco, Bottacin Pietro

 

Un grande in bocca al lupo a tutti i nostri atleti!

Trofeo Vanoni, l’US MALONNO ci sarà!

Malonno si sa è il Paese della Corsa in Montagna e grazie all impegno di tutto il paese il PizTriVERTIKAL ed il FlettaTRAIL sono ai vertici del Mountain Running italiano e con un buon curriculum a livello internazionale.

Il patron Giorgio Bianchi impegnato al Vanoni 2004 dove regalo’ grande spettacolo

Il patron Giorgio Bianchi impegnato al Vanoni 2004 dove regalo’ grande spettacolo

Ci sono in Italia poche gare che ci guardano dall’alto in basso, una è sicuramente il Trofeo Vanoni di Morbegno, la grande staffetta up&down che ha scritto la storia della corsa in montagna e che domenica celebra il suo 62esimo capitolo.

C20B12BF-7BE9-440B-8611-9E229FFD7510

E malonno ci sarà! Con il suo Mountain Running Team tirato a mille infatti l’Unione sportiva sta lavorando in queste ore con i suoi tecnici e dirigenti per comporre le varie staffette e prepararsi alla grande sfida sul percorso spettacolare, ricco di salite impegnative, discese spericolate, il mitico “salto” e come sempre un pubblico caldo e numeroso.

55C01ED9-A1FA-4F44-A2CA-ACB9013C6DF7

Le prime indiscrezioni parlando di un terzetto di grandi ambizioni con capitan Manzi, Andrea Sorteni e Luca Malgarida anche se nulla è ancora ufficiale e ci potrebbero essere in extremis gli inserimenti di Roby Baccanelli o di Gelmi Alessandro. Ma la strategia è anche rivolta alla categoria master, infatti nella master A potremmo covare sogni di clamorosa vittoria.
D2BFC255-C326-4E08-B7D7-727964A3C101

Vedremo, di certo non mancano le freccine all’arco del nostro team.

Grande incertezza invece al femminile dove dovremo probabilmente attendere ancora per vedere la nostra super star Heidi Davies in casacca US MALONNO. La gallese è ancora in ripresa da un leggero infortunio e con il mondiale alle porte forse è meglio non rischiare.

Le iscrizioni chiudono domani, seguiteci per conoscere L ufficialità e domenica tutti a Morbegno a tifare !!!

FORZA US MALONNO

Clamoroso al comunale , la Camunia crolla al 94esimo

Succede di tutto al comunale di Malonno nell’atteso derby NuovaCamunia-PianCamuno.

L’11 di mister Papo Bonomelli disputa un buon primo tempo trovando il vantaggio. Poi il Pian Camuno sale di livello e dopo un palo clamoroso segna il pareggio.
00750F80-2074-4BFD-A026-C11AA34A36E3
Le cose si mettono male con L espulsione (assurda) di Tolotti che lascia la Camunia in 10. Arriva il vantaggio degli ospiti e sembra dover finire così ma al 92’ ecco il clamoroso pareggio, su azione dubbia e probabilmente in fuorigioco, così come in off side anche il gol vittoria del PianCamuno che al 94’ torna avanti e si prende i tre punti.

La Camunia ci è comunque piaciuta , ha la possibilità di salvarsi, serve solo più attenzione e pazienza in alcuni frangenti.

La gara è stata ripresa da Teleboario
BFD2AC62-FA12-4AD8-A972-2E05A2468B7A

CAMUNIA 0 PEDROCCA 1 : NON CE L’HA FATTA LA CAMUNIA

Partita attesissima la finale play off tra Camunia e Pedrocca, in palio l’accesso alla catergoia superiore, la Camuina può avvalersi di due risultati su tre , il Pedrocca può solo vincere. La coreografia è quella dei grandi avvenimenti, il Comunale fa il pieno, molti gli spettatori al seguito in attesa del grande evento. La partita è squallida, brutta da vedere e non ci si diverte, poi ai primi secondi del secondo tempo, il roccambolesco gol beffa , la partita si scuote un pochino, il Pedrocca fa un non gioco e accumala una sfilza di ammonizione e un’espulsione, ma anche con l’avversario in 10 la Camunia non ne sa approfittare , due nitide occasioni che fanno urlare al gol e nulla di più , nemmeno l’arbitro è all’altezza per dirigere questa finale, ha fischiato moltissimo e preso decisione sbagliate , poi cala il sipario e finisce tutto con tafferugli tra giocatori e tifosi.Una giornata pessima in tutti i sensi, anche il tempo lo era, sicuramente la Camunia meritava la promozione, visto il grande campionato che ha condotto, purtroppo questo è il calcio e questo è lo sport.

IMG_4129IMG_4133  IMG_4126 IMG_4125 IMG_4127 IMG_4132 IMG_4130IMG_4131

Karate Samurai-Ryu: Campionati Italiani Juniores

 

 

 

 

Il fine settimana dell’11 e 12 Maggio presso il Palafijlkam di Ostia Lido  si sono tenuti il Campionato Juniores di Kumite Maschile e Femminile 2019, ed anche tre nostri atleti vi hanno partecipato Federica Mora nei – 59 kg. Chiara Rossini nei – 53 Kg. e Lorenzo Zoanni nei -75 kg.  oltre ai nostri era in gruppo anche Marco De Bosis della Società del Maestro Soldi Karate Camuno Chinte che ha gareggiato nei – 50 Kg.
I primi a scendere sul tatami sono stati i maschi nella giornata di sabato Lorenzo nel primo incontro ha trovato un’avversario che non lo ha molto impensierito ed ha gestito l’incontro nel migliore dei modi anche se è finito senza nessun punto gli ha permesso di vincere alle bandierine, anche nel successivo le cose poteva andare per il meglio, ma forse la poca esperienza di gare di livello come questo ed hanno permesso al suo avversario di prendere l’iniziativa e portarsi in vantaggio, senza consentirgli di gestire l’incontro come il precedente, e la vittoria è sfumata.
Nel pomeriggio è stata la volta di Marco che pur trovandosi di fronte un forte avversario con parecchia esperienza di gare internazionali, non gli aveva lasciato troppi spazi, ma a causa di un infortunio occorsogli al piede lo a costretto ad abbandonare l’incontro prima del termine, precludendogli anche l’accesso ad eventuali ripescaggi.
Nella mattinata di domenica è stata la volta della ragazze che sono scese entrambe a poca distanza, la prima è stata Chiara che pur disputando un più che valido incontro non è stata in grado di portare nessun punto a bersaglio ed ha perso alle bandierine per 3 a 2, che ora a mente fredda ci fa un po’ di rabbia perché bastava solo più cattiveria e determinazione e l’esito era di certo diverso.
Federica dal canto suo era la meno esperta di tutti i compagni, si è trovata una forte atleta laziale che l’ha messa subito alle corde impedendole ogni iniziativa, vincendo l’incontro prima del termine del tempo.
Avevamo chiesto ai nostri ragazzi di vivere questa esperienza in maniera positiva  costruttiva e le risposte dei nostri ragazzi seppur senza risultati ci sono state, tutti sono scesi sul tatami in maniera dando il meglio delle loro potenzialità, non si sono arresi hanno lottato e questo è buono, ora stanno già preparando la prossima gara che si svolgerà a Bellaria il 25/26 Maggio per i Campionati Italiani ASC e vogliamo assieme a loro portare a casa altri buoni risultati.

karate6 karate5 karate4 karate3 Karate2

Basket Malonno: una giornata speciale

Ringraziamo e pubblichiamo l’articolo scritto da Emanuele Venturi in merito alla bella iniziativa di Basket Brescia Leonessa, militante nella serie A italiana di Pallacanestro, alla quale ha partecipato la selezione del settore basket malonnese.

——-‐—————–

“Una giornata speciale”. É la classica affermazione che si fa dopo aver raggiunto un traguardo importante, oppure dopo aver passato una bella giornata, magari anche spensierata, distaccata dai ritmi che la società ci impone e possiamo davvero dire che il nostro caso calza a pennello con i due esempi appena fatti. Domenica 19 Aprile la nostra società sportiva ed in particolare il Centro basket e Minibasket sono stati presentati durante il match di Lega basket Serie A tra la Germani Basket Brescia Leonessa e la Vanoli Cremona tenutosi al Pala Leonessa (il vecchio EIB che era stato il teatro della palla a spicchi tra gli anni 80 e 90).

La presentazione della società rientra nel progetto BBL Youth Generation Program che consente alle società di tutto il territorio bresciano di partecipare ed essere presentate durate le partite casalinghe della Leonessa. L’US Malonno è scesa in campo con 85 unità che comprendevano: atleti dai 5 ai 18 anni, istruttori e dirigenti della società tra cui il Presidente Calzaferri Fabio assieme al segretario Bianchi Lorenzo.

La nostra inoltre è stata una vera e propria “piccola invasione” infatti contando genitori ed accompagnatori abbiamo sfiorato le 200 unità e questo ha permesso di colorare con i nostri colori sociali un intero spicchio del palazzetto. Inutile dire che l’emozione e l’orgoglio di quegli attimi sono stati tanti, ma questo traguardo deve rappresentare anche un nuovo punto di partenza per spronarci a fare sempre meglio.

E. Venturi

—————————-

Seguono alcune foto della giornata. Credits Basket Brescia Leonessa
Basket:Germani Brescia-Vanoli Cremona

Basket: Brescia - Cremona

Basket:Germani Brescia-Vanoli Cremona

KARATE SAMURAI RYU – GRANDE SPETTACOLO A PONTE PER IL 40 ESIMO

Spettacolo veramente eccezionale domenica 14 Aprile a Ponte di Legno, il M° Nodari Fabrizio con i suoi validi collaboratori, ha organizzato una manifestazione unica come volume e qualità. In occasione del 12 trofeo Bresciano di Karate cadevano i 40 anni di Attività a Malonno per questa disciplina, Fabrizio è riuscito a mettere insieme il tutto, sfornando uno evento di altissimo livello organizzativo. Oltre 500 iscritti , palazzetto di Ponte di Legno strapieno come pochissime volte si è visto per un evento sportivo, grande ricorrenza per i 40 anni del Karate Malonnese, Presenti le Massime Autorità Federali Bresciane e Nazionali , delegazione US Malonno , Autorità del Posto,TeleBoario, Giornalista Della Gazzetta . Devo fare i miei personalissimi complimenti Al maestro Nodari, sono fiero di te per i risultati ottenuti e per la dedizione a questo sport ….OSS!!!

Claudio Copetti

 

 

FB_IMG_1555318952128IMG-20190415-WA0006

12 TROFEO BRESCIANO KARATE

5^ Tappa 14 Aprile 2019  Ponte di Legno

PONTE DI LEGNO CAPITALE DEL KARATE GIOVANILE BRESCIANO

Domenica 14 aprile nella splendida cornice del Palasport di Ponte di Legno si è svolta la 5^ e ultima tappa del 12° Trofeo Bresciano Karate, erano presenti circa 570 ragazzi suddivisi nelle varie categorie del Progetto Giovanile ed in quelle riservate agli agonisti Esordienti e Cadetti nelle Prove di Kata e Kumite.

In questa occasione si sono svolte anche le premiazioni dell’intero Torneo che ha preso il via a Dicembre a Gavardo, pertanto al termine di ogni categoria i primi 10 ragazzi delle categorie del progetto ed i primi 4 per gli agonisti venivano chiamati sul palco per ritirare il premio e ricevere il giusto tributo da parte del pubblico presente.

I numeri del Torneo sono importanti perché hanno visto transitare tra le varie tappe almeno un migliaio di ragazzi con una media di 600 atleti iscritti, la valenza del progetto si nota con un aumento impressionante nei risultati che le  società bresciane hanno ottenuto in questi ultimi anni sia a livello regionale che nazionale ed internazionale.

La Manifestazione magistralmente organizzata dalla ASD Samurai-Ryu Vallecamonica del M° Fabrizio Nodari e dai suoi collaboratori, è stata l’occasione anche per festeggiare in maniera importante il traguardo dei 40° anniversario della fondazione del Samurai-Ryu. Alla cerimonia erano presenti le autorità comunali e sportive dei paesi dove la società è presente con i propri corsi, Malonno, paese in cui è stata fondata, Edolo, paese dove risiede la Sede Sociale e Ponte di Legno, paese ospitante.

Sono stati invitati anche i Maestri fondatori, per il M° Tullio erano presenti i familiari, in quanto prematuramente scomparso nel 2011, e il M° Claudio Copetti, entrambi hanno avuto un ruolo fondamentale nella crescita della Società, sono stati presentati anche i componenti del Direttivo e tutto lo staff tecnico, tutte figure importanti per poter realizzare quanto fatto fino ad ora.

Erano presenti sul palco anche personalità Federali di elevato spessore, come il Direttore Tecnico Regionale M° Franco Genocchio, il Presidente Provinciale M° Roberto Armanelli, oltre che naturalmente l’anima del Torneo il Responsabile dell’attività giovanile della Provincia di Brescia M° Ermanno Bertelli.

Oltre a queste personalità sono stati presentati anche i due nuovi tecnici bresciani della Nazionale Giovanile di Karate, il M° Francesco Maffolini per il settore Kata e il M° Simone Genocchio per il Kumite.

La manifestazione è stata presentata in maniera superba e professionale da una conduttrice d’eccezione la Karateca Chiara Soldi che ha reso l’apertura della manifestazione, come la cerimonia del 40° ed anche le  premiazioni di tutte le categorie un momento di magico grazie alla sua dialettica e simpatia.

L’attività giovanile non si ferma ancora perché il 01 maggio a Roncadelle si svolgerà il Regionale e molti dei Karatechi presenti a Ponte Di Legno si daranno nuovamente battaglia.

 

 

FB_IMG_1555318964725 FB_IMG_1555318942141  IMG-20190414-WA0060 sdr