Pallone d’oro Malonno-News 2017: sabato sera la consegna del premio. ecco le nominations

Sabato sera 6 Gennaio 2018 sarà la serata conclusiva del Natalizio Memorial Graziano Mora.

Come consuetudine all’interno della cerimonia di premiazione del torneo ci sarà anche un momento dedicato alla nostra redazione con la proclamazione e consegna del PALLONE D’ORO 2017 MALONNO NEWS

Andrea Bianchi riceve il balon d'or 2011, annata magica per il mancino di Via Torre

Andrea Bianchi riceve il balon d’or 2011, annata magica per il mancino di Via Torre

Torna quindi il prestigioso premio calcistico messo in palio dalla testata www.malonno-news.it
Per la 9^ volta verrà assegnato il premio “PALLONE D’ORO” al calciatore US MALONNO o AC NUOVA CAMUNIA  che nell’anno solare 2017 si sia maggiormente distinto per impegno, costanza, sportività e risultati.

L’albo d’0ro non tradisce ed i nomi che vi sono ospitati fanno capire la qualità ed il livello che questo riconoscimento ha avuto negli anni, divenendo ormai un appuntamento tradizionale ed atteso, ricordiamo i precedenti vincitori:

  • 2009 Simone Beneyto
  • 2010 Valentino Testini
  • 2011 Andrea Bianchi
  • 2012 Nicolas Cattaneo
  • 2013 Gianluca Calzaferri
  • 2014 Matteo Tomasi
  • 2015 Danilo Scolari
  • 2016 Giovanni Demurtas

Per il 2017 queste le nomination dei candidati e le motivazioni:

1- Marco Paroletti (centrocampista Nuova Ac Camunia) = nella Nuova Camunia di Papo Bonomelli che cosi bene ha iniziato il campionato spicca la vena realizzativa di questo giocatore che ha gia segnato al momento 8 reti in stagione e bene aveva fatto anche nel passato campionato.

2- Eros Gelmi (portiere) = si tratterebbe di un premio alla carriera evidentemente ma Eros nell’anno 2017 ha comunque vinto lo scorso gennaio l’ennesimo torneo natalizio guidando il Super Depor e in primavera si è tolto la soddisfazione di vincere il Torneo CSI Valle Camonica a 6 giocatori con il Sonico. E’ fermo per infortunio, e questo oltre al fatto che non gioca in FIGC lo penalizza.

3- Giovanni Demurtas (centrocampista Nuova Ac Camunia)  = sarebbe la primissima volta che un giocatore vince per la 2^ volta il nostro premio, e in questo caso sarebbe addirittura la 2^ consecutiva. Giovanni è OGGI la bandiera della Nuova AC Camunia 2015, sostanza, presenza, impegno e anche rendimento…vedremo.

4- Gianluca Calzaferri (centrocampista Nuova Ac Camunia)  = Altro malonnese puro nei candidati 2017, tornato a casa dopo le esperienze nel calcio locale di alto livello, la grande stagione della nuova Camunia deve qualcosa anche al suo talento. Al momento alle prese con un infortunio e non trova continuità ma come talento è il numero uno del lotto. Anche lui ha gia vinto il premio, nella stagione 2013 quando era in forza al Vallecamonica

SABATO 6 Gennaio 2018 dopo la finale del Natalizio, vi aspettiamo in palestra per conoscere il nuovo Pallone d’Oro Malonno-News !!!

Talba, balon d'or 2015

Talba, balon d’or 2015

Natalizio 2017/2018: fine della prima fase, si entra nel tabellone finale!!

#roadtofinals per il tradizionale “torneo natalizio”, nella serata di ieri 2 gennaio 2018 si sono concluse le partite della fase a gironi ed i nomi delle magnifiche 8 che si contenderanno la finalissima sono stati ufficializzati.

La prima fase ha visto ancora una volta dominare la squadra detentrice del titolo ormai da 3 anni a questa parte, il Super Depor del patron Daniele Cattaneo ha infilato l’en plein vincendo tutte le sfide del proprio girone ed è doverosamente indicata nei panni, scomodi, di favorita numero uno.

depor-veliro

Ma la concorrenza non mancherà, varie squadre hanno mostrato grande talento e voglia di fare bene, su tutti segnaliamo il King’s Pizza/Ottica Gazzoli, la Macelleria Marcheto ed il Pub la Syesta

Vedremo dunque chi, dopo l’incredibile tripletta del Super Depor, riuscirà ad alzare l’ambito trofeo Memorial Graziano Mora ed entrare nell’albo d’oro della kermesse natalizia.

ECCO L’ATTESO TABELLONE FINALE:

TBELLONE 2017-18 NATALIZIO

L’US Malonno conquista le ardenne! La coppia Manzi-Pelamatti regala spettacolo

 

Sono le fangose e nebbiose foreste  di Hussigny Godbrange (Hussigny-Little-Italy) a scrivere l’epilogo trionfale della stagione 2017 dell’US Malonno Mountain Running Team. La trasferta francese regala ai nostri colori un en-plein entusiasmante ed agli amici della piccola località ai confini col Lussemburgo gemellata con il FlettaTRAIL non è rimasto altro da fare se non applaudire la grande impresa.

logon

Sui 25 km da correre su un terreno ai limiti dell’impraticabile , in pieno spirito “battle of Bulge”, la vittoria non è sfuggita al capitano della squadra di running del Malonno EMANUELE MANZI, annunciato a suon di post e comunicati dall’organizzazione il quarantenne Comasco trapiantato a Temù ha riscritto la storia della manifestazione andando a polverizzare il vecchio record dell’eroe locale Benoit Marcolini che aveva fermato le lancette lo scorso anno su 1h55’56″, per Manzi ieri sera sono bastati 1h52′ per domare il fango e le tenebre.

pela manzi

Ma non finisce qui perché piazziamo sul podio anche un secondo atleta, e chi altri se non l’esplosivo Stefano Pelamatti, all’ennesimo risultato degno di nota della sua fantastica stagione, in cui ha nettamente compiuto il salto di qualità grazie al lavoro ed agli allenamenti svolti con Emanuele. Lui come tutti gli altri elementi del Team Agonistico dell’US Malonno hanno compiuto qualcosa di eccezionale in questo 2017.

team runners

Da segnalare anche il 12° posto di un ottimo Lorenzo Bianchi che completa cosi la trionfale spedizione che si è avvalsa anche della presenza di altri atleti ed accompagnatori come Michele Zenoni, Matteo Calzaferri, Augusto Calzaferri, Gianfranco Biasini, Lorenzo Tisi, Laura Moranda, Federica Lela e Fedrica Piloni.

 

class

 

Nuova vita alla “VECCHIA” palestra di Malonno

Da alcuni mesi sono ben visibili i cantieri per la riqualificazione di Via Matteotti, ma non è l’unico progetto messo in atto.

L’Amministrazione Comunale infatti ha ristrutturato nei mesi scorsi la “vecchia” palestra che si trova adiacente al palazzetto malonnese, sotto le aule delle scuole Medie. Tutti gli impianti sono stati rifatti e riaggiornati come da normative vigenti ed inoltre si è cercato di meglio attrezzare i locali per aumentare i servizi proposti.

A tal proposito la gestione è stata affidata a THE TOP GYM di Claudio Copetti che si è subito messo al lavoro per offrire la miglior esperienza possibile. Oltre al lavoro di Personal Trainer infatti, proporrà una serie di corsi per tutte le età.

Non resta che mettersi sotto e provare con mano tutti le nuove proposte.

IMG-20171030-WA0025 IMG-20171030-WA0024 IMG-20171030-WA0020 IMG-20171030-WA0017 IMG-20171030-WA0011

US Malonno Mountain Running Team vola nella top-10 nazionale !

Lo squadrone

Lo squadrone

Domenica 22 Ottobre 2017 è una data che rimarrà a suo modo nella storia del sodalizio sportivo malonnese. La squadra maschile assoluta di Corsa in Montagna è infatti entrata nella top ten nazionale di specialità a staffetta.

E’ accaduto ieri in bassa Valtellina, a Morbegno, nel corso del prestigioso e storico Trofeo Vanoni, che festeggiava ieri la 60^ edizione ed ospitava i campionti assoluti e master maschili e femminili di corsa in montagna a staffetta.

Pelamàt

Pelamàt

Dinanzi ad un pubblico incredibile di quasi 10’000 persone il team del presidente Ghirardi ha schierato 5 staffette, tutte agli ordini del team manager Gabriele Bianchi e trascinate dall’esperienza del capitano storico Stefano Bianchi e dalla classe del nuovo Capitano Emanuele Manzi.

La staffetta su cui i riflettori erano maggiormente puntati era la “squadra A” che schierava Stefano Pelamatti in 1^ frazione, Luca Malgarida in 2^ ed appunto Lele Manzi in 3^.

Prima frazione vissuta in attesa sulla prima salita dove Pelamatti era grintoso ma poco efficace e doveva attendere lo scollinamento ad Arzo per dare il via ad una rimonta che lo portava al primo cambio con il crono, per lui record, di 33’33″.

Toccava quindi a Malgarida, visibilmente emozionato, andare a caccia di altri secondi preziosi. Al suo esordio nella classica delle “foglie morte” Morbegnese , lo scalatore per antonomasia del nostro team dimostrava davvero tutto il proprio valore chiudendo con un ottimo 33’59″ e lasciando quindi ancora il discorso molto aperto in vista dell’ultima frazione dove finalmente schieravamo il nostro “asso” Lele Manzi.

Malgarida

Malgarida

Con sapiente tattica il capitano andava a passare alcuni avversari e poi a mettere nel mirino niente poco di meno che la Corrintime e l’Atletica Valli Bergamasche B, facendo gara con Martin Dematteis e Max Zanaboni e riuscendo addirittura a passarli entrambi prima che nel finale il gemello riuscisse con un gran numero a staccare noi ed a riprendere e passare i Falchi Lecco e l’AS Valchiese.

Chiudiamo 13esimi assoluti ed all’8° posto nel campionato italiano. Tanto per farvi capire un anno fa, con un livello molto più basso visto che non si trattava di prova di campionato italiano, ci eravamo classificati 19esimi con 1h43’24″ complessivi mentre ieri come detto il Team A chiudeva al 13° assoluto con 1h38’31″, quasi 5 minuti in meno !!

Molto bene anche la squadra B che ha avuto sia Roberto Baccanelli che Alessandro Gelmi ampiamente sotto i 35′ (34’13″ e 34’32″) mentre Luca Mariotti ha chiuso in 36’01″ un Vanoni cmq di valore dopo essere stato per tutta la stagione uno dei migliori del team sulle prove lunghe.

Anche la squadra Master si è ben difesa, segnaliamo in particolare il solito eroico Giacomo Calufetti, classe 1962, anche ieri a battagliare ed autore di un eloquente 37’24″

Un bilancio dunque altamente positivo, che conferma la grande crescita generale della squadra ed è il coronamento di un anno di impegno di tutta la dirigenza che, lo ricordiamo, sta soprattutto investendo sui giovanissimi con la mountain running school.

FORZA US MALONNO

 

qui le classifiche:

Individuali

Staffette

 

 

FlettaTRAIL: Pelamatti stabilisce il nuovo record malonnese, Malgarida è the king of Malonno nel vertical

Continua l’appassionante ping pong tra Stefano Pelamatti ed Alessandro Gelmi, i due atleti più quotati tra le fila dell’US Malonno, a parte il capitano Lele Manzi naturalmente.

Gelmi deteneva il record stabilito nel 2013 e poi abbassato da Pelamatti nel 2015 andando sotto il muro dell’ora e 45′

Lo scorso anno Sandrino aveva riabbassato il limite: 1h41’54″ riprendendosi il primato, ma nell’edizione 2017 appena trascorsa Pelamatti è riuscito nell’incredibile impresa di infrangere il muro dell’ora e 40′, il nuovo primato infatti è di 1h39’10″ al termine di una gara perfetta tatticamente, una novità nella gestione della gara di Stefano, che solitamente è molto istintivo.

Stefano Pelamatti esulta, è impresa Malonnese al FlettaTRAIL 2017 !(foto Courthoud)

Stefano Pelamatti esulta, è impresa Malonnese al FlettaTRAIL 2017 !(foto Courthoud)

Un plauso a lui come agli altri atleti dell’US che si sono davvero distinti nel week end delle gare casalinghe, sotto il vecchio primato infatti è andato anche un eccezionale Luca Malgarida con 1h41’36″ e molto vicino anche Luca Mariotti 1h41’59″.

Benissimo ancora Gelmi 1h43’31″ e Ramon Pangrazio 1h44’04″

Nel Vertical impresa stellare di Luca Malgarida, 8° assoluto in 38’11″ !!! il primato in questione è davvero impressionante e al momento non vediamo nessuno all’orizzonte in paese capace di insidiarlo per molti anni…

Capolavoro di Luca Malgarida (foto Gulberti)

Capolavoro di Luca Malgarida (foto Gulberti)

US MALONNO: festinval 2017

Un programma ricco e denso di appuntamenti quello organizzato dai nostri amici dell’Unione Sportiva in occasione della loro festa biennale di inizio Luglio. Davvero c’è l’imbarazzo della scelta: sport, musica e attività di ogni genere e per palati sopraffini. Un weekend imperdibile (buttate un occhio alle locandine qui sotto) che raggiungerà il suo culmine con il concerto di Omar Pedrini e il suo nuovo album di inediti “come se non ci fosse un domani”.

Ragazzi qui c’è da divertirsi, non mancate!

… e chissà che il comunale non esploda come l’indimenticabile concertone dei Timoria di molti anni fa…

nella serata di venerdì sarà possibile anche farsi una bella pescata alla trota presso il laghetto azzurro con l’Associazione sportiva dei pescatori malonnesi

WMRA: l’Italia candida il malonnese Giorgio Bianchi !!!

14 giugno 2017 – “Premana mondiale” è soprattutto l’attesa che cresce per due grandi appuntamenti agonistici, chiamati a celebrare nell’arco di una sola settimana tutto il meglio del mountain runnning mondiale. Ma, nell’immediata vigilia del primo appuntamento iridato, nella mattinata di sabato 29 luglio, si celebrerà anche atto importante per il futuro della specialità. [Read more...]

“La corsa coi baffi”

Anche quest’anno l’Unione Sportiva Malonno ha organizato la ormai tradizionale corsa coi baffi. Una rievocazione storica della corsa in montagna in grande stile: dal sorteggio dell’ordine di partenza, agli start ogni trenta secondi, dalle canottiere a costine, ai numeri di gara.

Una corsa che è stata soprattutto festa ed allegria, senza far mancare le piccole e divertenti sfide personali contro il cronometro e con la grande novità dei percorsi dedicati per bambini e bambine.

Ed alla fine, a Lezza, festa per tutti.

L’occhio indiscreto di malonno-news e delle telecamere di Bonivano non potevano certo mancare: Buona visione!

Sulla nostra pagina Facebook trovate altri numerosi post con tante immagini della giornata.

US MALONNO: rievocazione storica della corsa malonnese

Ci sono tutte le premesse per leccarsi i baffi! È un goliardico ritorno al passato. È un pomeriggio divertente e fuori dal comune. È una camminata in compagnia fino ad uno dei traguardi storici della corsa in montagna malonnese. È un modo inconsueto per rivivere gli anni 60/70…è, per tutti, la mitica cronoscalata Malonno-Lezza.

Non mancherà la garetta dimostrativa per tutti i bambini, con mini circuito a Lezza e la presenza di ristoro con pane strinù, patatine, bibite e birra. Signore e signori non mancate!