40 anni di onorata carriera: pensione meritata per il mitico “Cervé”

Quella “C” da leggersi alla fonetica dialettale naturalmente, che diventa di fatto una “S”, un  nomignolo che lo riconduce al luogo di origine e provenienza, Cerveno appunto, del quale è stato anche a più riprese il “cristo” delle Vie Crucis celebrative.

Sabato scorso 3 febbraio 2018 ha guidato il suo camioncino verso Malonno per l’ultima volta il mitico Alberto Guarinoni, per tutti appunto “Cervé”, uno dei fruttivendoli ambulanti più rinomati dell’alta valle, legato a Malonno a doppio filo visto che da tanti anni è (e continuerà ad essere) anche pedina del team running dell’Unione Sportiva Malonno (di cui è stato anche sponsor).

cerven2

Sempre la battuta pronta, grande conoscenza dei prodotti (ottimi) e disponibilità (e pazienza) con tutti gli avventori più difficili, sempre pronti a richiedergli qualche primizia esotica (uno di questi è ritratto con lui nella foto…. ;-)

Per lui la meritata pensione, anche se ai nostri taccuini ha confessato di essere davvero triste al pensiero di lasciare tanti clienti affezionati.

Grazie Alberto !

eccolo all'opera per l'ultima volta, come sempre nella consueta posizione "arrampicato alla sponda del camion per raggiungere i prodotti delle cassette più in alto"

eccolo all’opera per l’ultima volta, come sempre nella consueta posizione “arrampicato alla sponda del camion per raggiungere i prodotti delle cassette più in alto”