KARATE MALONNO : NODARI FABRIZIO E’ DIVENTATO ….Cintura Nera 6° Dan

 

Era poco più di uno sbarbatello che mi sbagliava spesso i Kata, a volte anche incostante, francamente all’epoca mai avrei pensato che avrebbe fatto tanta strada, ma era un mio allievo, anzi una mia Cintura Nera e io dei miei ne sono sempre stato fiero a prescindere, ora questo risultato che ti fregia da valore ai tuoi ma anche miei sforzi ….orgoglioso di te Fabri complimenti !!!

Claudio Copetti

ESAMI NAZIONALI GRADUAZIONE 6° DAN

Sabato 17 e Domenica 18 novembre 2018 presso il Centro Olimpico Federale della Fijlkam si sono tenuti gli esami per 4/5 e 6° Dan, ed anche il Maestro Fabrizio Nodari della ASD Samurai-Ryu Vallecamonica assieme ad altri Maestri bresciani, si è presentato a questo importante appuntamento.

Ha sostenuto la prova in coppia con al Maestro Marco Franzoni della ASD Karate Camuno Chinte, l’esame consisteva nella discussione della Tesina che riguardava l’ingresso olimpico del Karate e le ripercussioni positive e a volte negative  che appuntamenti di tale portata possono avere su Federazioni che come la nostra non hanno una visibilità mediatica importante. Al termine della prova teorica si è poi passati alla parte pratica che prevedeva l’esecuzione di 2 Kata di stile e la relativa applicazione (Bunkai) con un compagno. Terminata questa prova è stata la volta della prova di Kumite ( combattimento libero ) per una durata di circa 60”.

In contemporanea a fianco erano impegnati altri 2 tecnici Bresciani per il medesimo Esame,  Ermanno Bertelli e Antonio Tatoli, compagni nella preparazione di questo esame ed anche loro si sono dimostrati all’altezza di un così importante obbiettivo.

Al termine la soddisfazione è stata tanta per tutti, in quanto un tale risultato non arriva per caso, ci si lavora da parecchi decenni, perche parliamo di un percorso che per alcuni è iniziato negli anni ’70, e nel caso del M° Nodari precisamente nel 1983, sotto la guida prima del M° Tullio Mariotti prematuramente scomparso nel 2011 e poi con il M° Copetti Claudio fino al 1993, per poi andare avanti con le proprie forze ma sempre sostenuto da entrambi, per i quali è stato sempre riconoscente.

Questo non deve essere considerato un punto di arrivo, ma un nuovo punto di partenza perché c’è ancora molto da imparare nel mondo della nostra disciplina,  e come dicono in molti il Maestro che non ha più nessun interesse a migliorarsi, difficilmente riuscirà a stimolare i propri allievi e nel breve tempo li perderà tutti.

I ringraziamenti vanno anche alla Famiglia del Samurai-Ryu di oggi, a partire dal Presidente Roberto Bettoni e il Vice Presidente Mirko Piazzani e dallo Staff Tecnico con  Remo Bazzana, Adriano Caristia, Paolo Zonta, Domenico Chiminelli e Alberto Brunelli, ed a tutti gli allievi, che seppur in modalità diverse hanno permesso al M° Fabrizio di avere sempre stimoli positivi per andare avanti nel suo percorso.

Ma dietro tutto questo la FAMIGLIA che veramente bisogna ringraziare è quella che sta a casa, perche è grazie a loro se si riescono ad ottenere risultati del genere, per cui è giusto ricordarli come meritano Stefania, Veronica, Alberto e Laura

GRAZIE GRAZIE GRAZIE GRAZIE GRAZIE GRAZIE

 

46470468_10215475276109334_6514398891817828352_n46353040_10215475277949380_1104616625904025600_n46355549_10215475283269513_3647951213254672384_n

46355541_10215475283069508_4977115811794649088_n 46431645_10215481877274359_6037189602454798336_o