#radunoscialpinisticopiztri: edizione 26

Inizia così il raduno invernale sulla montagna di casa: cielo azzurro e temperatura mite che fanno assaporare un anticipo di primavera.

La mancanza di precipitazioni ha lasciato a secco gran parte dell’arco alpino e non ha certo risparmiato nemmeno la nostra zona. I prati verdi hanno accompagnato i partecipanti dell’edizione n.26 fino alle “Muse” dove un sottile strato di neve, protetto dall’ombra del bosco e dall’esposizione favorevole del versante, ha permesso di inforcare gli sci ai 270 partecipanti regolarmente iscritti.

La salita porta con sé l’aumento del manto nevoso regalando, mano a mano che il guadagno di quota si fa più consistente, un paesaggio sempre più invernale e consono al passaggio dello sci.

Il panorama nostrano è sempre un’emozione unica, specialmente in condizioni di ottima visibilità: la vista dalla vetta è qualcosa di unico che merita tutta la fatica spesa nella salita; la discesa dalla pala del PizTri, malgrado la presenza di neve ventata, è sempre un grido di divertimento che porta fino al ristoro di “Vent” e successivamente al pranzo in paese, dove i volontari tutti si sono impegnati per dare il meglio ai partecipanti.

foto credit. Paola Raffaini: grazie!

E’stato un raduno dal sapore primaverile. Diverso dal solito, ma che ha saputo tener fede alle promesse. Paesaggio, sport, divertimento e compagnia gratificano sempre, con o senza neve.

Sulla nostra pagina facebook potete vedere il video del #radunoscialpinisticopiztri