Elezioni 2018 su Malonno-News, istruzioni per l’uso…

Dopo gli sconquassi dei mesi precedenti pensavamo di averle viste tutte, un comune prostrato, umiliato ed un clima avvelenato.

Come testata non registrata non potevamo entrare nel merito della vicenda giudiziaria, e ci siamo limitati a riportare la nuda cronaca.

Tutt’ora non possiamo dare giudizi (se non quelli personali che ognuno di noi tiene per se e sotto la rispettiva responsabilità) e siamo fiduciosi che la magistratura faccia chiarezza.

Questo per quanto riguarda la vicenda già nota, ma oggi Malonno piano piano si sta preparando alla campagna elettorale per eleggere la nuova amministrazione, e noi stessi siamo in trepida attesa di conoscere le nuove liste e di poter tornare ad assistere ad un confronto sereno e costruttivo tra Malonnesi che si vogliono impegnare per il bene di Malonno.

naturalmente saremo solo una piccolissima parte nella campagna elettorale, ma vorremmo fornire al paese un servizio disinteressato e trasparente come già avvenuto nelle precedenti occasioni.

Per questo è bene fare alcune premesse, che riteniamo doverose:

1. la prima è fatta quasi col cuore: Noi di malonno-news auspichiamo e desideriamo fortemente che le liste (se verrà confermato come sembra che vi saranno due liste candidate) che correranno per il Comune di Malonno siano forti e paradossalmente “unite” per contrastare qualsiasi modo disonesto e scorretto di esprimere le proprie idee. Tifiamo fortemente per un confronto leale, onesto e trasparente. Potranno anche proporre cose diverse e soluzioni diverse per il comune ma che il rispetto e la solidarietà umana non vengano mai meno!
2. Siamo imparziali al 100%, tifiamo per Malonno e per la Democrazia, dove tutti siano rappresentati, ascolti e tutelati e dove la maggioranza vinca e governi/amministri con l’aiuto (inteso come confronto, sostegno, discussione) della minoranza.
3. NON PUBBLICHEREMO COSE DIVERSE DAI PROGRAMMI UFFICIALI, NON CI SARA’ SPAZIO PER NULLA CHE SIA AL DI FUORI DI COMUNICAZIONI UFFICIALI E FIRMATE E CHE NON LEDANO L’IMMAGINE ALTRUI.
4. CONTRASTEREMO CON TUTTE LE NOSTRE FORZE LA VERGOGNOSA DIVULGAZIONE DI VOLANTINI/LETTERE/FRASI DIFFAMATORIE ED ANONIME.
5. RICORDIAMO A TALE PROPOSITO AI NOSTRI LETTORI CHE ANCHE IL SOLO CONDIVIDERE O DIVULGARE TALE MATERIALE VIA WHATSAP O SOCIAL E’ REATO PERSEGUIBILE PENALMENTE.

Buona campagna elettorale a tutti e… rimaniamo umani !

RESP. DI REDAZIONE

ALESSANDRO SCOLARI – CLAUDIO COPETTI

Giovedì torna il Processo alla Vecchia

Squadra-AntiEgia_LOGO

Torna puntuale il processo con la vecchia più ricercata di Malonno.
Ancora una volta i Teen Actors firmano e portano in scena un nuovo processo che porterà la “Egia” davanti al giudizio di tutta la popolazione.
Sarà RASEGATA o BRUCIATA???

Per scoprirlo non vi resta che recarvi GIOVEDì 8 MARZO presso il TEATRO PARROCCHIALE, inizio alle ore 20.45

Di seguito la locandina mentre QUI trovate l’evento Facebook

 

LA EGIA 2018-001

Sconvolgenti notizie sull’indagine che ha coinvolto l’ex Sindaco

Riportiamo per dovere di cronaca quanto apparso in queste ore sui media locali in merito alla nota vicenda che ha coinvolto l’ex Sindaco di Malonno ed alcune realtà imprenditoriali locali :

http://www.teleboario.it/tbnews/corruzione-e-turbativa-dasta-travolgono-la-valle-camonica/

http://www.piuvallitv.it/news/2018-02-27_corruzione-e-turbativa-dasta-11-arresti

http://www.bresciaoggi.it/territori/appalti-truccati-ex-sindaco-di-malonno-in-cella-1.6329009

https://www.giornaledibrescia.it/valcamonica/appalti-truccati-e-corruzione-terremoto-a-malonno-1.3246313

http://www.ilgiorno.it/brescia/cronaca/malonno-corruzione-1.3749549

 

Referendum Lombardia: Malonno oltre il quorum

Si sono tenute nella giornata di ieri (domenica 22 ottobre) le operazioni di Voto per il quesito referendario sull’Autonomia Regionale delle risorse.

Per la prima volta in cabina al posto di scheda elettorale e matita, sono comparsi i Tablet che hanno permesso il tanto discusso voto elettronico.

Non sono mancati però i disguidi, visto che ad oggi (23/10) non si hanno ancora i dati ufficiali di tutte le sezioni.

In lombardia come sapete il quorum non è stato raggiunto in quanto la percentuale degli aventi diritto che si sono recati alle urne è di circa 39%. Non è stato così a Malonno dove l’affluenza è stata di ben 52.73%, per un 98% di consensi.

22770924_1484459854955803_131181119211671602_o

RINVIATO: SLITTA IL PROCESSO DELLA VECCHIA!

AGGIORNAMENTO: A causa delle gravi condizioni di salute di Don Mario Prandini, il gruppo Teen Actors ha deciso di posticipare il processo della vecchia di una settimana, andrà in scena giovedì 30 marzo.

 

Che avesse qualche anno sulle spalle non era certo un mistero. La Vecchia e il suo processo del Giovedì di metà Quaresima, detto “Giuedè de la mèda”, ritornano in scena come ogni anno grazie alla collaborazione tra il gruppo Teen Actors e la Parrocchia. Quest’anno però la ricorrenza è ancor più particolare visto che il gruppo sarà in scena per la decima volta con un processo decennale ed imperdibile!

CinquantaSfumature_Poster_3

Un piccolo traguardo in una tradizione che a Malonno va avanti da decenni e vede tutta la popolazione partecipe nel condannare tutti i mali e i problemi successi nell’arco dell’anno appena trascorso. La “Egia” viene infatti imputata proprio per malefatte, furti, disgrazie ed altre problematiche sorte in paese, al fine di bruciarle e cancellarle definitivamente con la condanna al rogo finale. Oltre a questo vengono citati temi e personaggi noti in paese, il tutto in chiave estremamente ironica e rigorosamente recitata in dialetto malonnese.

Ancora top secret i personaggi che faranno staffetta sul palco per allietare la serata, ma sappiamo che sicuramente in apertura potremo goderci una nuova puntata del TG Malòn, il “notissiario internassionale, nassionale e locale” che riassumerà in pochi minuti i fatti di cronaca più salienti.

LA EGIA 2017 Volantino BIS-copy-1-001

Qui sopra potete leggere la locandina ufficiale, mentre QUI trovate l’evento ufficiale Facebook.

Vi lasciamo con un video celebrativo by Teen Actors che ripercorre tutti i processi portati in scena:

 

 

La storica Macchina del Triduo dei defunti

16

Torna il triduo dei defunti e con esso la settecentesca  Macchina del Triduo che come da tradizione sarà montata ed esposta presso la chiesa Parrocchiale dei SS. Faustino e Giovita a Malonno.

Una vera e propria opera d’arte che fa parte del patrimonio del nostro paese, unica nel suo genere per epoca e maestosità. Il colpo d’occhio infatti è davvero incredibile, più di 500 candele in cera che vengono accese una ad una ogni sera all’interno della chiesa dai numerosi volontari che si occupano del montaggio e della manutenzione della struttura.

 

WP_20150216_001

Alcuni dati:

La struttura fu realizzata nel 1771, composta da nr. 39 pannelli in legno di larice e di pino artigianalmente dipinti e da più di 500 candele tassativamente di cera. Essa parte dal pavimento del coro e raggiunge in altezza la volta absidale, andando a ricoprire tutto lo spazio retrostante la mensa dell’altar maggiore. Fu realizzata su misura: metri 12 di larghezza x 19 in altezza. Nel settore inferiore la “macchina” ospita la tela raffigurante le Anime Purganti; in quello centrale il “Ragis” cioè una raggiera ovale, illuminata durante le celebrazioni; nel settore superiore si staglia illuminata artificialmente la scritta maiuscola “MISERE” – (Pietà di me).

Nella notte tra il 5 e il 6 gennaio 1940 un violento incendio sviluppatosi nelle sacrestie, distrusse il legname che fungeva da ponteggio della “macchina” ivi depositato. Pur senza l’apparato ligneo, la pratica del Triduo si protrasse sino al 1953, poi fu sospesa. Prima dell’incendio i drappi retrostanti la “macchina”, oggi rosso-amaranto, erano di colore nero; cosi come le lesene (guarnite con riproduzioni di teschi e ossa…) che addobbavano linterno della Parrocchiale. Ripristinato il ponteggio la pratica del Triduo riprese nel 1985.

Attualmente l’annuale celebrazione del “Triduo del Morti” si effettua nella prima Domenica di Quaresima, includendo il venerdì e il sabato precedenti la stessa

Quest’anno la macchina completamente accesa sarà visibile nei giorni del 3-4-5 marzo durante le celebrazioni, mentre la struttura invece è già stata montata dai volontari lo scorso fine settimana.

Alleghiamo in seguito a tutti coloro che volessero visitare la Macchina del Triduo, la locandina con orari e date delle celebrazioni. Ringraziamo Mora Diego per le fotografie e per la collaborazione.

Triduo_2017